Add new attachment

Only authorized users are allowed to upload new attachments.

This page (revision-1) was last changed on 23-Aug-2019 16:01 by UnknownAuthor

Only authorized users are allowed to rename pages.

Only authorized users are allowed to delete pages.

Difference between version and

At line 1 added 100 lines
%%(display:none)
{{{
WikiUp
}}}
/%
[{TableOfContents }]\\
!!! Compatibilità\\
La release minima di sistema operativo con cui è compatibile Sme.UP ERP è la V6R1.\\
È quindi importante prestare attenzione a non utilizzare istruzioni di release successive, in quanto potrebbero essere accettate dal Seu, ma non dal compilatore.\\
\\
!!! Esempi di programmi\\
Il file QSRCGEN nella libreria SMEDEV contiene degli esempi di sorgenti di programmi, che possono essere utilizzati come prototipi.\\
Di seguito __alcuni__ dei sorgenti disponibili:\\
\\
||MIN_RPG||include le /copy minime per un programma Sme.up
|FMT2_RPG | programma minimale con utilizzo di n file video\\
|FUN | prototipo di programma "funizzato" (avente un'interfaccia standard con cui essere richiamato)\\
\\
\\
!!! La stesura del codice\\
!! Definizioni\\
In testa si trova l'elenco delle modifiche, contrassegnate come specifiche __V*__, interpretate nella scheda Modello Dinamico di Looc.up.\\
Per informazioni sul Modello Dinamico, fare riferimento all'apposito paragrafo del documento sotto riportato:\\
[Lavorare con i programmi|MBDOC-AXBASE_SD]\\
\\
Si trovano poi una serie di specifiche:\\
%%quote
H/COPY QILEGEN,£INIZH
/%
----
per l'inclusione delle specifiche di compilazione contenute nella /copy __£INIZH__.\\
\\
%%quote
I/COPY QILEGEN,£TABB£1DS
/%
----
La /copy __£TABB£1DS__ definisce le 2 DS:\\
* B£1$DS : utilizzata per salvare i riferimenti degli applicativi a cui puntano gli oggetti (es. cliente, fornitore, articolo) e dell'ambiente.\\
* B£2$DS : utilizzata per salvare campi eterogenei (es. azienda, divisa, magazzino).\\
\\
%%quote
I/COPY QILEGEN,£PDS
/%
----
La /copy __£PDS__ definisce la mappatura dell'area dati LDA (Local Data Area) con campi contenti dati di sistema e dati caricati dalla /copy £INZSR.\\
La /copy __£INZSR__ si occupa di inizializzare il programma, valorizza la LDA ed esegue la routine __£INIZI__ (eseguita solo la prima volta, nel caso il programma termini con RT)\\
Al di sotto della specifica relativa alla £PDS posso definire delle variabili includendole nella LDA (metodo utilizzato per il passaggio di parametri in chiamate batch di altri programmi).\\
\\
__È preferibile che la definizione delle variabili avvenga sempre in testa al sorgente come specifiche D, e non a destra in specifiche C.__\\
%%quote
DSTR198 S 198
/%
----
\\
A volte però risulta ancora necessario utilizzare la dichiarazione in specifiche C, come nel caso in cui ci sia bisogno di dichiarare delle variabili all'interno di /COPY di specifiche C.\\
%%quote
C* Dichiarazione variabili locali
C 'A' IFEQ 'B'
C MOVEL *BLANKS £MDVNA 1
C MOVEL *BLANKS £MDVAP 8
C ENDIF
/%
----
Per la definizione delle DS utilizzare in modo esteso l'istruzione __LIKE__ per la definizione dinamica a partire dai campi dei file di dati.\\
\\
!! Costanti\\
È necessario che le costanti non siano definite come stringhe fisse all'interno di specifiche C od O, ma tramite valorizzazione di schiere a livello di programma, altrimenti non ne viene gestita la traduzione in fase di precompilazione. Lo stesso vale per le costanti utilizzate nei file di stampa.\\
\\
!! ILE RPG\\
Si suggerisce l'utilizzo di __specifiche CX__ e di __EVAL__ invece di MOVEL, in modo da rendere più facile un eventuale passaggio al FREE, per ora non in programma.\\
Inoltre si consiglia di usare istruzioni che supportano il formato libero (DO, FOR) ed evitare di utilizzare l'istruzione GOTO.\\
Attenzione agli indicatori: se un indicatore non viene impostato come acceso o spento, per RPG ha valore acceso, mentre per l'ILE ha valore spento.\\
\\
!! Utilizzo di /COPY nidificate (come ad esempio £JAX_C)\\
In Sme.up alcune /COPY sono nidificate.\\
Ad esempio, la /COPY £JAX_C contiene al suo interno il richiamo della £JAX_C1 e della £JAX_C2.\\
In alcuni casi sembra esserci l'esigenza di "scorporare" alcune /COPY nidificate (cioè richiamare singolarmente le diverse /COPY contenute all'interno).\\
Questo comportamento è fortemente sconsigliato, in quanto l'eventuale aggiunta di ulteriori richiami nella /COPY "contenitore" non viene recepito nei programmi in cui tale COPY è stata scorporata.\\
Seguendo l'esempio iniziale, l'eventuale aggiunta nella £JAX_C del richiamo alla /COPY £JAX_C3, non verrebbe recepita nei pgm in cui sono state inserite singolarmente la £JAX_C1 e la £JAX_C2.\\
\\
! SQLRPGLE\\
Il precompilatore SQL non gestisce le /COPY nidificate. Quindi se un membro è di tipo SQLRPGLE e non RPGLE, sembra necessario scorporare le /COPY nidificate per poter compilare correttamente.\\
In realtà è sufficiente sostituire la direttiva /COPY con /INCLUDE (che ha in pratica lo stesso comportamento di /COPY tranne per il fatto che con questa il precompilatore SQL è in grado di gestire la nidificazione).\\
E' sufficiente inserire /INCLUDE solo per la COPY "contenitore", quindi tornando all'esempio iniziale, è sufficiente scrivere /INCLUDE QILEGEN,£JAX_C invece di /COPY QILEGEN,£JAX_C;\\
non è necessario modificare il contenuto della /COPY £JAX_C.\\
\\
! NON-inclusione una /COPY inclusa in un'altra\\
In alcuni casi non si vogliono inserire tutte le COPY richiamate dalla /COPY contenitore.\\
Un esempio ricorrente è quello della £JAX_C. Essa richiama anche la £JAX_C9 che contiene la ENTRY PLIST.\\
In alcuni programmi con una propria ENTRY PLIST (tipicamente non servizi) in cui si ha l'esigenza di inserire ad esmpio la £JAX_C1, non si può inserire anche la £JAX_C9 che contiene una nuova ENTRY PLIST.\\
In questo caso, invece di inserire manualmente tutte le altre /COPY, è possibile richiamare la £JAX_C facendo in modo che la £JAX_C9 non venga inserita.\\
Per fare questo è possibile utilizzare alcune direttive di compilazione. Nel caso specifico, basta scrivere /DEFINE JAX_C9_INCLUDED /COPY QILEGEN,£JAX_C.\\
In questo modo vengono incluse tutte le /COPY contenute nella £JAX_C tranne la £JAX_C9.\\
\\
!! Performance\\
In fase di sviluppo si raccomanda di prestare attenzione alle performance, ad esempio relativamente al numero di accessi in lettura di un file di dati.\\
Se si usano le CL è meglio definirle come CLLE (il record è più lungo e le performance risultano migliori.\\
\\
!! Commenti\\
È raccomandato l'utilizzo dei commenti, al fine di aumentare la leggibilità del codice, in particolar modo nel caso di modifiche.\\
This page has only one version
«