Add new attachment

Only authorized users are allowed to upload new attachments.

This page (revision-1) was last changed on 15-Aug-2019 17:12 by UnknownAuthor

Only authorized users are allowed to rename pages.

Only authorized users are allowed to delete pages.

Difference between version and

At line 1 added 225 lines
%%(display:none)
{{{
WikiUp
}}}
/%
[{TableOfContents }]\\
!!! Obiettivi\\
Indicare modalità std di lavoro per facilitare intercambiabilità delle persone.\\
In questa sezione tratteremo la nomenclatura di:\\
* __Librerie (std e personali)__\\
* __Sorgenti e oggetti delle librerie personali__\\
\\
!!! Proposta ambiente e std operativi\\
!! Librerie std\\
Sono quelle fornite in fase di installazione\\
Vedi Sme.UP V5R1 - Sviluppo dal 20/11/16 (OJ*LIB-SMEDEV)\\
Vedi Sme.UP V5R1 - Oggetti standard (OJ*LIB-SMEUP_OBJ)\\
Vedi Sme.UP V5R1 - sorgenti /copy, pgm e (OJ*LIB-SMESTD)\\
Vedi Sme.UP V5R1 - Sorgenti standard (OJ*LIB-SMESRC)\\
Vedi Sme.UP V5R1 - Modelli esemplificati (OJ*LIB-SMEMOD)\\
Vedi Sme.up V4R1 - Conversioni DA... A.. (OJ*LIB-SMECON)\\
\\
!! Libreria personale\\
In questa libreria (inizialmente fornita di file source vuoti) saranno contenuti tutti gli\\
elementi (tranne i dati) che caratterizzeranno l'installazione specifica.\\
\\
Chiamarla SME_xxx dove xxx è il nome azienda\\
Impostare la variabile "SIGAMB" mediante F15 - Personalizzazioni\\
Vedi Sme.UP V5R1 - Oggetti personalizzat (OJ*LIB-SME_XXX)\\
\\
In caso di installazioni con multisistemi informativi si può prevedere la libreria di\\
personalizzazioni di gruppo da creare con le stesse caratteristiche della lib. aziendale\\
con denominazione SME_GRP (aggiungere un progressivo in caso numerico in caso di installazioni\\
con "multigruppi" es. SME_GRP001/002 ecc.)\\
\\
!! Libreria di "sistema"\\
Vedi Sme.UP V5R1 - Oggetti utilità di si (OJ*LIB-SMESYS)\\
Dal rilascio V3R2 la libreria di sistema può essere gestita in due modi ("nomale" o "speciale") dal comando UP UT5.\\
_h_Si ricorda di inserire in questa libreria oltre ai file di sistema (tabelq0f) e ai programmi di\\
_h_gestione sistema (salvataggi e impostazioni di sistema) TUTTI GLI oggetti creati appositamente\\
_h_per l'applicazione come per esempio JOBQ,OUTQ e ovviamente le JOBD\\
\\
!! Libreria dati\\
Chiamarla SMEDATxxx dove xxx è il nome azienda.\\
Impostare la variabile "LICLDA" mediante F15 - Dati\\
Se non esiste ancora si può crearla duplicando la SMEUP_FIL, ottenendo così una libreria dati pre-configurata\\
..deve esistere\\
Vedi Sme.UP V5R1 - Tutti gli archivi ini (OJ*LIB-SMEUP_FIL)\\
In caso di installazioni "multisistemi informativi" creare la libreria SMEDATGRP per contenere i\\
file di gruppo (es. TABELG0F)\\
\\
!! File sorgenti forniti e, quindi, suggeriti nelle libreria SME_XXX\\
Vedi Sorgenti /copy versione ILE (OJ*FILE-QILEGEN)\\
Vedi Script Azioni (OJ*FILE-SCP_AZI)\\
Vedi Script di BCD (OJ*FILE-SCP_BCD)\\
Vedi Script di configurazione (OJ*FILE-SCP_CFG)\\
Vedi (OJ*FILE-SCP_CLO)\\
Vedi Script di flussi (OJ*FILE-SCP_FLU)\\
Vedi Report come PDF (OJ*FILE-SCP_G53)\\
Vedi Script Mappe (OJ*FILE-SCP_MAP)\\
Vedi Script menù/azioni (OJ*FILE-SCP_MNU)\\
Vedi Schemi Q2 Standard da Script (OJ*FILE-SCP_NAV)\\
Vedi Script PDF (OJ*FILE-SCP_PDF)\\
Vedi Script Query Standard (OJ*FILE-SCP_QRY)\\
Vedi SCHEDE (OJ*FILE-SCP_SCH)\\
Vedi Setup dei Servizi (OJ*FILE-SCP_SET)\\
Vedi Script Spool (OJ*FILE-SCP_SPL)\\
Vedi Script workflow (OJ*FILE-SCP_WFA)\\
Vedi Documenti XML di lavoro (OJ*FILE-SCP_XML)\\
Vedi (OJ*FILE-SMEQSM)\\
Vedi SORGENTI STANDARD (OJ*FILE-SMEUP)\\
Vedi Sorgenti in fase di alpha test (OJ*FILE-SRC)\\
Vedi Sorgenti Archivi (OJ*FILE-SRCDB)\\
Vedi Sorgenti archivi di lavoro (OJ*FILE-SRCWK)\\
\\
\\
!!! Nomenclatura suggerita nei file sorgenti della libreria SME_XXX\\
\\
!! QILEGEN\\
In questo file ci vanno le /COPY personali ed le eventuali standard.\\
_h_SI SCONSIGLIA VIVAMENE DI MODIFICARE /COPY standard, siano esse tabelle (utilizzare il TTUSER o\\
_h_la gestione parametri) o routine standard\\
\\
Approfittiamo per ricordare che le tabelle personali dovranno iniziare con la lettera 'X' quindi\\
le /copy relative saranno £TABXnnDS, mentre le routine personali saranno £Xnn (dove i pgm di\\
gestione X£XnnG) e le relative DS o schiere saranno £XnnDS o £XnnE (si consiglia di non utilizzare\\
il suffisso *E ma sempre e solo il *DS)\\
\\
!! SMEUP\\
In questo file devono essere messi i sorgenti STANDARD (per standard si intende sorgenti forniti\\
dall'applicazione e quindi presenti nei file della SMEDEV e/o della SMESRC)\\
_h_Le Exit dei programmi standard NON vanno messe in questo file\\
\\
_1_Ricordando che la modifica di un sorgente standard NON DEVE ESSERE FATTO se non in casi estremi\\
_1_e concordata con lo sviluppo, in questo caso SI DEVE segnare all'interno dei sorgenti modificati:\\
In testa la data,l'autore della modifica e una descrizione sommaria della stessa\\
Prima e dopo le specifiche modificate la sigla di INIZIO (I.MOD.XXX) e FINE (F.MOD.XXX)\\
pesonalizzazione dove XXX è la sigla della azienda\\
\\
_h_Questo è utile e necessario per installazioni di nuovi rilasci SME.up\\
\\
!! SRC\\
In questo file devono essere messi tutti i sorgenti creati per l'applicazione e non forniti da SMEUP\\
Si considerano anche le exit (unica eccezione di sorgente presenti nei file standard ma forniti solo\\
come esempio).\\
\\
||.||.||.
|Pgm RPGLE|__XAPnnn__|AP = Sigla applicaz.riferimento\\
|Pgm CLLE|__XAPnnnC__|(es. V5)\\
|File DSPF|__XAPnnnV__|\\
|File PRTF|__XAPnnnP__|\\
|--|--|--\\
|TST RPGLE|__TSTXyy__|Test "API" personali (QILEGEN)\\
|TST DSPF|__TSTXyy0V__|Dove Xyy deriva dalla /copy £Xyy\\
|--|--|--\\
|Pgm RPGLE|__XUTnnn__|Utility __non__ una tantum\\
|Pgm CLLE|__XUTnnnC__|\\
|File DSPF|__XUTnnnV__|\\
|File PRTF|__XUTnnnP__|\\
\\
\\
Caso particolare: Exit previste da Sme.up\\
\\
In caso di suffissi si segue l'indicazione specifica in help tabella (es. V5COL0_x dove x è il suffisso indicato in tabella)\\
\\
Nel caso dei visualizzatori (gruppo £VS) si riprende il nome del programma richiamante (esempio per V5TDOC0F V5DO01Dnn e V5DO01DnnV per il relativo DSPF)\\
\\
Nel caso siano programmi specificati in tabelle oppure in routine standard crearle con nome Xyyy_nn (dove yyy è la tabella, esempio M5E, oppure la routine , esempio G04 per la routine delle spese)\\
\\
In tutti gli altri casi non specificati crearle con il prefisso del nome del programma che le lancia (come nel esempio dei visualizzatori)\\
\\
\\
!! SRCDB\\
In questo file fanno inseriti i sorgenti relativo ai file creati, si SCONSIGLIA VIVAMENTE di modificare file standard.\\
I file personali inizieranno con la lettera X mentre i logici creati su file fisici standard avranno la 'X' finale al posto della 'L' per i logici e la lettera 'Y' al posto della lettera 'J' per i Join. Comen nel esempio sotto riportato\\
\\
\\
||.||.||.
|File fisici personali|__Xyyyyy0F__|yyyyy = libero\\
|File logici personali|__Xyyyyy1L/2L/../nL__|yyyyy = libero\\
|File logici su file fisici stanrd|__yyyyyy1X/2X/../nX__|yyyyyy = prefisso file std Sme.up\\
|File JOINi su file fisici stanrd|__yyyyyy1J/2J/../nJ__|yyyyyy = prefisso file std Sme.up\\
\\
\\
!! (SRCUTI)\\
In questo file vanno messi i sorgenti relativi a programmi di utility creati appositamente. la nomenclatura come sotto riportata:\\
\\
||.||.||.
|Pgm RPGLE|__XXXnnn__|nnn = progressivo\\
|Pgm CLLE|__XXXnnnCL__|\\
|File PRTF|__XXXnnnP__|\\
|File DSPF|__XXXnnnV__|\\
\\
\\
!! File sorgente suggerito nelle libreria SMESYS\\
Vedi Sorgenti utilità di sistema (OJ*FILE-SRC_SYS)\\
\\
!! Nomenclature suggerita nel file sorgente della SMESYS\\
__(SRC)__\\
||.||.||.
|Pgm RPGLE|__XSYnnn__|nnn = progressivo\\
|Pgm CLLE|__XSYnnnCL__|\\
|File PRTF|__XSYnnnP__|\\
|File DSPF|__XSYnnnV__|\\
\\
\\
!! Membri sorgenti che dovrebbero esistere\\
[|MBDOC_PER-X1]\\
\\
!!! Impostazione lista di librerie ambiente\\
\\
!! Lista libreria consigliata, un appunto speciale lo faremo successivamente per quando riguarda le, eventuali librerie di gruppo.\\
\\
SMEDATXXX\\
SMEDATGRP\\
SME_XXX\\
SME_GRP\\
SMEDEV\\
SMEUP_OBJ\\
SMESTD\\
\\
Note:\\
- La libreria SMESRC non è necessario che si trovi nella lista di librerie.\\
- La SMESTD non sarebbe necessaria per la libl degli utenti ma nell'ottica di ottimizzare gli ambienti si suggerisce di inserirla\\
\\
\\
!! "MULTISISTEMI INFORMATIVI" (MSI) e relative librerie di gruppo.\\
\\
In caso di MSI sorge il grosso problema di come impostare le librerie di gruppo e quali dati rendere comuni e dove metterli.\\
\\
Le librerie necessarie all'operazione sono 2:\\
\\
La SME_GRP che conterrà tutti i programmi, e i relativi sorgenti, comuni.\\
La SMEDATGRP che conterrà tutti i file comuni\\
\\
Nella SME_GRP tendenzialmente ci vanno TUTTI i programmi e le exit fatte, le librerie specifiche servono solo per le eccezioni aziendali, si ricorda che queste devono essere il minor numero possibile e che normalmente è meglio cercare di inserire nel pgm standard con le eccezioni per azienda (utilizzando il campo ££B£2A).\\
\\
Nella SMEDATGRP ci vanno i file. Il problema normalmente è quello di capire quali dati mettere in comune tra le varie aziende (e implicitamente tra ambienti reali e ambienti di TEST).\\
tra questi un file è fornito nella smeup_fil standard ed è TABELG0F.\\
In questo file andranno le tabelle comuni, per decidere quali tabelle rendere comuni serve considerare se gli elementi andranno bene per tutti. Nel dubbio si consiglia di condividerne il maggior numero possibile in quanto bisogna tener conto del motto:\\
"separare è complicato, Unire di più"\\
\\
Per gli altri archivi si consiglia di analizzarli tutti, questi indicati sono i più comuni:\\
\\
TABELG0F (già detto)\\
TABELA0F (menù smeup)\\
AUTOAP0F (le autorizzazioni)\\
B£SLOT0F (Definizione degli OAV)\\
BRCAMB (cambi valute)\\
DATI CONTABILI (citeremo a parte)\\
\\
! Considerazione sull'ordine dei dati di gruppo\\
\\
In realtà l'ordine "dati aziendali"/"dati di gruppo" è indifferente anche perchè si consiglia di NON tenere gli archivi doppi ma di spostarli.\\
L'ordine scelto si deve alla possibilità, sconsigliata, di avere delle eccezioni (esempio 10 aziende con la stessa anagrafica articoli e una NO).\\
\\
\\
\\
!! contabilità comune\\
\\
In MSI si consiglia di mettere tutti i file, anche le tabelle con l'azienda come sottesettore, contabili nella libreria comune (bilanci consolidati unico utente contabile).\\
\\
\\
\\
\\
This page has only one version
«