Add new attachment

Only authorized users are allowed to upload new attachments.

This page (revision-1) was last changed on 20-Aug-2019 12:51 by UnknownAuthor

Only authorized users are allowed to rename pages.

Only authorized users are allowed to delete pages.

Difference between version and

At line 1 added 139 lines
%%(display:none)
{{{
WikiUp
}}}
/%
[{TableOfContents }]\\
!!! Struttura e contenuto documentazione operativa\\
Obiettivo della documentazione operativa è spiegare all'utente tutte le possibilità che ha a disposizione ogni volta che si trova di fronte a una qualsiasi finestra di SmeUP. Per raggiungere questo scopo si è deciso di strutturare la documentazione operativa in 4 capitoli principali con i relativi sottocapitoli:\\
* Obiettivo: riporta la finalità dell'interrogazione\\
* Formato guida: all'interno del formato guida va specificato il significato di tutti i campi presenti. Inoltre al suo interno è necessario inserire i seguenti sottocapitoli:\\
** Impostazioni: riporta il dettaglio di tutti i campi presenti all'interno delle impostazioni\\
** Tasti funzionali: riporta il significato di tutti i tasti funzionali disponibili\\
** Tips&tricks: in questo paragrafo sono riportate tutte le possibilità presenti all'interno del formato guida e che non sono specificate nella parte sopra (es: disponibilità mdv, disponibilità parzializzazioni, caratteri speciali per le ricerche, possibilità di inserire date dinamiche, ecc.). In questo sottocapitolo sono incluse, quindi, alcune possibilità 'generali' di SmeUP: queste caratteristiche sono generalmente documentate all'interno del modulo B£ è, quindi, necessario inserire il riferimento alla documentazione specifica.\\
* Formato lista: all'interno del formato lista vanno specificate le informazioni riportate per ogni record. al suo interno è necessario specificare i seguenti sottocapitoli:\\
** Opzioni: vanno specificate tutte le opzioni disponibili per ogni record\\
** Impostazioni: se non sono state documentate le impostazioni all'interno del formato guida (perché non presente) specificarle all'interno del formato lista; in caso contrario inserire un richiamo alla documentazione del formato guida\\
** Tasti funzionali: se non sono stati documentati all'interno del formato guida (perché non presente) specificarli all'interno del formato lista; in caso contrario inserire un richiamo alla documentazione del formato guida\\
** Tips&Tricks: in questo paragrafo sono riportate tutte le possibilità presenti all'interno del formato lista e che non sono specificate nella parte sopra (es: ricerche di stringhe tramite F1, stampa delle liste tramite F4, utilizzo del campo posizionamento, parzializzazioni, ecc.). Se queste possibilità sono documentate riportare il link alla documentazione.\\
* Formato dettaglio: vanno specificate tutte le informazioni di dettaglio visualizzate. Sottocapitoli da documentare:\\
** Tasti funzionali: riportare il significato di tutti i tasti funzionali disponibili\\
** Tips&Tricks: in questo paragrafo sono riportate tutte le possibilità presenti all'interno del formato dettaglio e che non sono specificate nella parte sopra (es: accesso alle schede oggetti di LoocUP cliccando sulle icone, ecc).\\
\\
La struttura dello script della documentazione operativa deve seguire la seguente:\\
[{Image src='immagini/MBDOC-BXDOCU_12/BXDOCU_001.png' caption='' width='100%' style='max-width: 100%;'}]\\
!!! Inclusione di altri documenti\\
Il comando I.INC.MBR Fil(NomeFile) Mem(NomeMembro) permette di includere altri documenti all'interno di un testo. In particolare utilizzando questo comando il documento scritto nel membro indicato verrà esploso:\\
Durante il processo di inclusione è possibile, attraverso opportuni parametri, l'importazione di una parte del documento richiesto:\\
* Sec - Importa solo il tag richiesto\\
* SAt - Una volta incontato il tag richiesto, questo deve possedere l'attributo richiesto per poter essere imporato. Questi valori possono essere multipli (Separati da spazio) solo se trattasi di membri SCP_CFG.\\
* SeE - Una volta incontrato il tag richiesto, ferma l'importazione quando incontri il tag righiesto. Non attivo se trattasi di membgri SCP_CFG.\\
Vengono applicate le seguenti limitazioni:\\
* Se presente l'attributo Id(...) il SAt(...) deve corrispondere.\\
* Se titolo il SAt(...) deve corrispondere al titolo\\
* Negli altri casi il SAt(...) deve essere presente nella riga\\
L'importazione viene interrotta quando si incontra lo stesso Sec(...) di inizio.\\
L'importazione non viene interrotta al primo evento, ma viene scansionato l'intero membro dando così la possibilità di includere più elementi anche non sequenziali fra loro.\\
in alternativa si può utilizzare il parametro\\
* SeE - Importa tutto il documento fermandosi quando si incontra il tag impostato.\\
\\
''Esempio di esplosione della voce Upper processes con comando INC.MBR Sec(VOC) SAt(UP):''\\
!! UP -\\
__Processi avanzati__\\
\\
UP: èil comando di Sme.Up per eseguire le funzioni ricorrenti (sia tecniche sia applicative).\\
Un esempio è UP FUN, che lancia l'esecutore generale delle funzioni.\\
\\
''Fine esempio di esplosione di documento con comando INC.MBR:''\\
\\
''Esempio di esplosione dello Sviluppo personalizzazioni e interfacce e termine al primo sottotitolo con comando INC.MBR Sec(T02) SAt(Sviluppo personalizzazioni e interfacce) SeE(T03):''\\
!!! Sviluppo personalizzazioni e interfacce\\
# Sviluppo dei programmi richiesti.\\
# Approntamento delle eventuali schedulazioni (elaborazioni batch).\\
# Autorizzazioni per gruppo utenti: attribuzione a ciascun gruppo utente, per classe / funzione delle autorizzazioni stabilite in fase di analisi tecnica.\\
''Fine esempio di esplosione di documento con comando INC.MBR:''\\
\\
''Esempio di esplosione della Customizzazione tabelle con termine al primo sottotitolo con comando INC.MBR Sec() SAt() SeE(T03):''\\
!!! Customizzazione tabelle\\
La customizzazione avviene con una modalità incrementale e di modifica a partire dal modello fornito in fase di installazione del Sw. Nelle librerie STD vengono forniti anche modelli diversi a cui attingere per implementare funzioni particolari. Quando si inseriscono gli elementi di tabella è possibile utilizzare le note per una breve spiegazione della ragione e del funzionamento del particolare elemento.\\
\\
''Fine esempio di esplosione di documento con comando INC.MBR:''\\
\\
''Esempio di esplosione del Indipendenza dalla piattaforma con comando INC.MBR Sec(T03) SAt(Tasti funzionali):''\\
!! Tasti funzionali\\
F6 Controllo interfacce\\
Esegue per tutte le interfacce descritte in tabella B£V la verifica sopra descritta e presenta il campo lampeggiante se l'esito ha dato risultato negativo.\\
\\
!!! Tabelle collegate\\
B£1 - Personalizzazione\\
*CNAA - Codici ambiente applicativo *CNTT - Codici oggetti applicativi\\
B£Vxx - Dettaglio interfacce applicative\\
\\
un'altra scheda rilevante è TA _B£I\\
\\
Vedi Deviazioni Tabelle (ST-B£I)\\
''Fine esempio di esplosione di documento con comando INC.MBR:''\\
\\
''Esempio di esplosione di documento con comando INC.MBR:''\\
!!! Definizione e utilizzi\\
\\
Una lista di oggetti è un elenco di istanze di oggetti che può essere creato definendo le singole istanze da includere nella lista oppure definendo una condizione che deve essere verificata affinchè un'istanza venga inclusa all'interno della lista.\\
Riferendoci a un esempio specifico si potrebbe creare una lista di clienti indicando i singoli codici da includere nella lista oppure definire la condizione "Nazione=Italia" che consente di includere tutti i clienti italiani.\\
E' possibile utilizzare una lista di oggetti non solo nelle interrogazioni in lista ma anche all'interno delle parzializzazioni. L'utilizzo delle liste all'interno delle parzializzazioni non è definito per tutti i campi ma solo per quelli che si presentano sottolineati:\\
\\
[{Image src='immagini/MBDOC-BXDOCU_12/BXBASE_005.png' caption='' width='100%' style='max-width: 100%;'}]\\
In particolare, le liste riportate nel campo a sinistra di un oggetto definiscono le istanze da includere nella parzializzazione mentre quelle riportate a destra definiscono le istanze da escludere:\\
\\
[{Image src='immagini/MBDOC-BXDOCU_12/BXBASE_006.png' caption='' width='100%' style='max-width: 100%;'}]\\
!!! Creazione\\
\\
Per creare una lista inserire uno dei caratteri di ricerca classici di Smeup ('!' '?') all'interno del campo in cui viene richiesta la lista:\\
\\
[{Image src='immagini/MBDOC-BXDOCU_12/BXBASE_007.png' caption='' width='100%' style='max-width: 100%;'}]\\
In questo modo si apre l'elenco delle liste disponibili. Per creare una nuova lista è necessario compilare la prima linea (che si presenta vuota) digitando l'opzione 1 e indicando codice e descrizione della lista:\\
\\
[{Image src='immagini/MBDOC-BXDOCU_12/BXBASE_008.png' caption='' width='100%' style='max-width: 100%;'}]\\
Dando invio compare lo specchietto per l'inserimento delle istanze da includere nella lista. A questo punto si hanno due modalità disponibili:\\
* Inserimento delle singole istanze: con questa modalità è possibile elencare le singole istanze da includere nella lista:\\
[{Image src='immagini/MBDOC-BXDOCU_12/BXBASE_009.png' caption='' width='100%' style='max-width: 100%;'}]\\
* Definizione di una condizione sugli attributi delle istanze da includere nella lista: per attivare questa modalità è necessario compilare il campo 'Attributi' con 1 e indicare nella lista il codice dell'attributo su cui si intende applicare la condizione e i limiti della condizione stessa. Se viene compilato solo il limite inferiore il sistema considera solo quelle istanze il cui attributo ha il valore riportato nel limite inferiore. Se vengono compilati entrambe i limiti, il sistema considera quelle istanze il cui attributo ha valore compreso tra limite inferiore e limite superiore.\\
[{Image src='immagini/MBDOC-BXDOCU_12/BXBASE_010.png' caption='' width='100%' style='max-width: 100%;'}]\\
\\
\\
Terminata la compilazione delle istanze da includere nella lista è necessario confermare con F6.\\
A questo punto è sufficiente scegliere la lista creata con una X:\\
\\
[{Image src='immagini/MBDOC-BXDOCU_12/BXBASE_011.png' caption='' width='100%' style='max-width: 100%;'}]\\
!!! Modifica\\
\\
Per modificare una lista esistente utilizzare l'opzione D:\\
\\
[{Image src='immagini/MBDOC-BXDOCU_12/BXBASE_012.png' caption='' width='100%' style='max-width: 100%;'}]\\
In questo modo verrà visualizzata la lista creata e da qui sarà possibile modificarla.\\
\\
!!! Richiamo\\
\\
Per utilizzare una lista all'intenro di un'interrogazione è sufficiente indicare il codice della lista nel campo specifico:\\
\\
[{Image src='immagini/MBDOC-BXDOCU_12/BXBASE_013.png' caption='' width='100%' style='max-width: 100%;'}]\\
E' sempre possibile utilizzare i caratteri speciali di ricerca per visualizzare le liste disponibili e scegliere poi la lista desiderata con una X.\\
Il richiamo delle liste all'intenro delle parzializzazioni avviene compilando il campo da filtrare con _NomeLista mentre per effettuare la ricerca sarà necessario utilizzare il carattere '_' prima dei caratteri speciali:\\
\\
[{Image src='immagini/MBDOC-BXDOCU_12/BXBASE_014.png' caption='' width='100%' style='max-width: 100%;'}]''Fine esempio di esplosione di documento con comando INC.MBR:''\\
\\
!!! Link ad altri documenti\\
Attraverso il comando DEC è possibile introdurre un link a un altro documento che sarà possibile esplodere o meno settando il parametro L (si veda il wizard per maggiori dettagli)\\
''Esempio di inserimento di un link a un documento con comando DEC:''\\
[Liste oggetti|MBDOC_OPE-BX_LIS]\\
''Fine esempio di inserimento di un link a un documento con comando DEC:''\\
\\
!!! Elementi grafici del documento\\
Tutti gli elementi costitutivi del corredo grafico del documento che viene generato sono immagini di oggetti.\\
Per elementi costitutivi del corredo grafico del documento si intende: la copertina prima pagina, il logo aggiuntivo della prima pagina, la copertina di fine documento, l'header di pagina ed il footer di pagina.\\
La loro eventuale personalizzazione passa per la personalizzazione delle immagini degli oggetti.\\
Gli elementi e gli oggetti SmeUP relativi sono:\\
* Sfondo prima pagina: oggetto VO; COD_SEL; SFO_000\\
* Sfondo ultima pagina: oggetto VO; COD_SEL; SFO_002\\
* Logo prima pagina: oggetto VO; COD_SEL; LOG_000\\
* Header di pagina: oggetto VO; COD_SEL; HEA_000\\
* Footer di pagina: oggetto VO; COD_SEL; FOO_000\\
This page has only one version
«