Add new attachment

Only authorized users are allowed to upload new attachments.

This page (revision-1) was last changed on 23-Aug-2019 17:30 by UnknownAuthor

Only authorized users are allowed to rename pages.

Only authorized users are allowed to delete pages.

Difference between version and

At line 1 added 136 lines
%%(display:none)
{{{
WikiUp
}}}
/%
[{TableOfContents }]\\
!!! INTRODUZIONE\\
\\
!! Registrazione contabile\\
\\
Il controllo fatture viene eseguito all'interno delle registrazioni di contabilità standard. E' sufficiente utilizzare un tipo di registrazione contabile (C5D) che inneschi il processo di controllo, avendo cura di porre a '1' (SI) il flag 'Controllo Fatture'.\\
In ogni caso si deve procedere a chiudere la registrazione: eventuali anomalie riscontrate, quali differenza prezzo, differenza quantità, bolle mancanti, ecc..., devono essere previste e gestite nel controllo.\\
\\
!! Modifica registrazione\\
\\
Dalla modifica di una registrazione è possibile rieseguire il controllo (tasto F11 dalla gestione in lista registrazioni). In tal modo vengono rieseguite anche tutte le funzioni di rifasatura sulle fonti origine, ed eventualmente modificato il blocco pagamento delle rate modificabili.\\
\\
!! Annullamento registrazione\\
\\
La cancellazione di una registrazione riporta allo stato di attesa contabilizzazione tutte le righe delle corrispondenti fonti origine.\\
\\
!! Visualizzazione registrazione\\
\\
Nella visualizzazione di una registrazione è sempre possibile interrogare il dettaglio delle fonti origine che la compongono (tasto F11).\\
\\
!! Contabilizzazione singola riga\\
\\
E' stata introdotta la possibilità di contabilizzare la singola riga di una fonte. L'eventuale testata risulta poi contabilizzata quando tutte le sue righe sono contabilizzate (le informazioni di testata sono quelle dell'ultima riga contabilizzata).\\
\\
!! Funzioni iniziali immissione\\
\\
Le registrazioni possono essere senza o con IVA.\\
\\
* Registrazioni SENZA IVA\\
Dopo la conferma della testata si innesca direttamente la procedura di controllo.\\
\\
* Registrazioni CON IVA\\
Dopo la conferma della testata vengono richieste le varie righe di IVA e quindi si innesca la procedura di controllo. Il codice IVA presente sulle righe di dettaglio può essere quello pervenuto dalla fonte stessa o quello della prima riga IVA (vedere tab. C56).\\
Alla conferma della testata o delle righe di IVA si attiva la procedura di controllo, che può seguire diversi iter (vedere "Funz.Iniz.immiss." in tab. C56):\\
* Nessuno\\
il sistema entra direttamente nella gestione del controllo;\\
* Assume tutti in pagamento\\
il sistema entra direttamente nella gestione del controllo ma assegnando in pagamento tutte le righe trovate;\\
* Presenta parzializzatore\\
prima di entrare nella gestione del controllo viene data la possibilità di parzializzare le righe in attesa di pagamento;\\
* Presenta parzializzatore e assume in pagamento\\
prima di entrare nella gestione del controllo viene data la possibilità di parzializzare le righe in attesa che vengano poi direttamente passate in pagamento;\\
* Documenti della fattura\\
viene richiesta solo l'immissione dei documenti della fattura -Fonte £06- e vengono assegnati al conto presente nella fonte "Conto ingresso";\\
* Immissione documenti e abbinamento automatico\\
viene prima richiesta l'immissione della lista dei documenti della fattura. Alla conferma vengono abbinati ai documenti in attesa. Se non trovati, si generano automaticamente i mancanti.\\
\\
!! Raggruppamento\\
Il codice e la data raggruppamento rappresentano quell'elemento sotto cui sono raggruppate e presentate varie righe di dettaglio.\\
\\
!! Gestione\\
La gestione del controllo si presenta divisa in tre sezioni:\\
* la prima sezione contiene informazioni relative alla fattura quali numero, data, importo, eventuali imponibili per assoggettamento, ecc.\\
* la seconda contiene tutte le righe in pagamento scelta tra quelle in attesa;\\
* la terza tutte le righe in attesa pagamento provenienti dalle varie fonti.\\
La visualizzazione del controllo può essere ordinata per raggruppamento o per conto (per le righe di IVA l'ordinamento è per assoggettamento/conto).\\
Varie opzioni sulle righe gestiscono la modifica di alcuni fra i dati di dettaglio, quali il prezzo effettivo, il conto contabile, l'analitica che alla conferma della registrazione sono poi confermati anche sulle rispettive fonti origine.\\
Le righe omaggio sono segnalate da una riga specifica (vedere la documentazione relativa presente sul programma di controllo).\\
\\
!! Conferma registrazioni con IVA\\
Le registrazioni con IVA sono soggette anche al controllo di quadratura degli imponibili per assogettamento. Si verifica che gli imponibili per assoggettamento in pagamento non siano maggiori degli imponibili per assoggettamento presenti in fattura.\\
\\
!! Righe registrazione\\
La conferma finale presenta a video le righe di registrazione:\\
* per le righe di IVA sono tante righe quanti sono gli assoggettamenti/conti presenti;\\
* per le righe senza IVA sono tante righe quanti sono i conti.\\
E' possibile spezzare ulteriormente le righe contabili per un documento esterno impostato nelle fonti origine. E' utilizzato per note di accredito che derivano da diverse fatture. In questo modo è possibile per ogni riga contabile sapere a quale fattura si riferisce.\\
Per le righe __omaggio__viene decrementato l'imponibile al fornitore e scritta una riga di storno del conto che contiene la riga omaggio.\\
Le righe di storno possono essere una per ogni conto con omaggi, o una sola riga sul conto definito in tabella C56. Per gestire le righe omaggio è necessario usare un tipo registrazione specifico che non controlli la quadratura IVA.\\
\\
!! Ritenute - Collegamento piano provvigioni\\
E' previsto il collegamento al piano provvigioni: nel caso venga selezionato in una fattura intestata ad un soggetto percipiente un documento che risulti collegato al piano provvigioni (£PC sul D5COSO), le ritenute verranno generate in base ai dati memorizzati su tale piano. Alla conferma poi il piano verrà riaggiornato in base alle eventuali modifiche apportate agli importi delle ritenute.\\
\\
!! Flusso\\
Alla conferma di una registrazione le funzioni finali di controllo eseguono tutte le azioni contenute nel flusso B£H fisso "C5CF60".\\
\\
!!! MODALITA' DI REGISTRAZIONE DEI DOCUMENTI\\
\\
Si possono usare diversi metodi di lavoro:\\
* Ciclo passivo:\\
** validazione fattura;\\
** fattura e controllo;\\
** fattura - controllo;\\
** fattura - abbinamento batch - controllo;\\
** fattura da EDI - abbinamento batch - controllo.\\
\\
!! Validazione fattura\\
Si esegue una prima funzione di validazione fonti origine (programma C5CF60Y attivo da tabella C56, solo per il ciclo passivo). Vengono presentate, nello stesso formato del controllo, tutte le fonti origine di un fornitore. Una volta verificata la loro correttezza, è possibile validarle\\
In un successivo momento si potrà procedere alla contabilizzazione della fattura, dove saranno visibili solo le fonti precedentemente validate.\\
In tal modo la presenza di eventuali errori sarebbe relativa solo alla seconda fase.\\
\\
!! Fattura e controllo_n_\\
La fatturazione e il controllo vengono eseguiti contemporanemante all'immissione della fattura.\\
\\
!! Fattura - Controllo_n_\\
Prima si procede all'immissione delle fatture senza eseguire alcun controllo. Con la fattura vengono inseriti tutti i documenti relativi al documento (fonte £06). Si può inserire semplicemente numero e data documento oppure anche i valori e l'oggetto.\\
In questo modo è possibile registrare le fatture in contabilità e successivamente eseguire il controllo. La merce viene associata al conto della fonte £06 "Conto ingresso". Questa tipologia di immissione è utile qualora il controllo comporti un ritardo nella registrazione contabile ai fini dell'IVA, e si vuole comunque portare avanti la rilevazione contabile sganciandola dal controllo gestionale.\\
Le fatture inserite e non controllate possono essere bloccate con un codice blocco particolare (da tab. C56 campo "Blocco Pagam.1").\\
Per evitare divergenze sulla numerazione dei documenti è possibile attivare un programma di normalizzazione del codice (tab. C5Y delle relative fonti).\\
Il numero di raggruppamento viene allineato a destra se alfanumerico, a sinistra se numerico.\\
Nella tabella C5Y, oltre all'attivazione si definisce anche la lunghezza del campo.\\
Nel processo di allineamento vengono eliminati eventuali spazi bianchi tra un carattere e l'altro.\\
In un secondo momento si procede a controllare e modificare tutte le fatture con valori presenti sul "Conto ingresso". Queste fatture sono gestibili dai mastrini per conto su "Conto in ingresso", con metodo 'Documento'.\\
\\
!! Fattura - Abbinamento batch - Controllo\\
Si procede all'immissione della fattura seguendo la procedura di immissione descritta nella precedente tipologia.\\
Successivamente si esegue l'abbinamento batch dal programma C5CF90A (Controllo fatture automatiche), che cercherà di abbinare la fonte documenti della fattura con le fonti effettive in attesa di contabilizzazione.\\
Si produce una stampa con i seguenti casi:\\
** registrazione contabile abbinata regolarmente;\\
** registrazione contabile abbinata ma con anomalie: le anomalie sono visibili come non conformità ed è possibile inviarle via e-mail;\\
** registrazione contabile NON abbinata per la presenza di anomalie vincolanti.\\
\\
La codifica del tipo di anomalie che si vogliono gestire e del loro comportamento nell'abbinamento è definibile nelle impostazioni del programma di lancio C5CF90A.\\
\\
Infine si procede al controllo:\\
** tutte le fatture non abbinate per la presenza di anomalie vincolanti rimarranno sul conto in ingresso. Sono quindi visibili dal mastrino per conto sul "conto ingresso" con metodo per documento. Una successiva elaborazione cercherà di abbinarle;\\
** tutte le fatture abbinate con anomalie delta prezzo/quantità possono essere abbinate ad un conto particolare. Per i delta positivi nella corrispondente fonte C5Y. Per i delta negativi nelle impostazioni del lancio batch C5CF90A.\\
\\
Sono quindi visibili dal mastrino per conto sul "conto delta"; tutte le fatture con anomalie sono in ogni caso visibili da una specifica interrogazione C5CF70L. Di default la funzione visualizza solo le NC che sono state indirizzate all'utente che le sta interrogando. Se autorizzati, è possibile visualizzare tutte le NC.\\
\\
!! Fattura EDI - Abbinamento batch - Controllo\\
Si procede alla ricezione via EDI della fattura C5CF90A.\\
Il processo è diviso in tre fasi:\\
# ricezione dei dati relativi alla fattura da una cartella PC di tipo IFS al file AS/400 EDRECI00F;\\
# costruzione dai dati presenti nel file EDRECI0F della registrazione contabile di fattura con tutti i documenti EDI relativi alla fattura;\\
# controllo con abbinamento automatico tra i documenti EDI della fattura e i documenti effettivi in attesa di contabilizzazione.\\
\\
I parametri necessari alla ricezione, costruzione, controllo fattura sono definiti nel programma di lancio C5CF90A.\\
Ogni passo produce una stampa relativa allo stato del processo.\\
Successivamente si procede al controllo del risultato dell'abbinamento batch, così come descritto nella tipologia precedente.\\
\\
This page has only one version
«