Add new attachment

Only authorized users are allowed to upload new attachments.

This page (revision-1) was last changed on 30-Sep-2019 14:05 by UnknownAuthor

Only authorized users are allowed to rename pages.

Only authorized users are allowed to delete pages.

Difference between version and

At line 1 added 22 lines
%%(display:none)
{{{
WikiUp
}}}
/%
Esiste la possibilità di impostare un determinato scenario e un relativo gruppo fonti e lanciare automaticamente un'elaborazione notturna. In questo modo è possibile avere una situazione ogni giorno aggiornata.\\
Per questo è necessario impostare, una volta definita una schiera completa di fonti, una memorizzazione STANDARD uguale all'insieme di fonti che si è deciso faranno parte dei flussi di\\
cassa.\\
\\
Per impostare i lavori schedulati è necessario da riga comandi digitare "wrkjobscde", che per-mette di visualizzare l'elenco dei lavori schedulati e i relativi orari, la frequenza con la quale si desidera lanciare il lavoro, la data, e l'immissione successiva in cui è previsto secondolo schedulatore che il lavoro sia lanciato:\\
[{Image src='immagini/MBDOC-C5D050_A05/C5D050_073.png' caption='Gestione specifiche di schedulazione lavori' width='100%' style='max-width: 100%;'}]\\
Nel caso dell'ADF i lavori sono quelli sopraelencati ADF_SM/ADF_SO.\\
Posizionandosi sulla colonna che ci interessa è possibile con F1 visualizzare l'help relativo.\\
\\
Qui sono possibili due azioni importanti: 02 modifica e F6 consente di aggiungere un nuovo lavoro nello schedulatore. Con 02 sulla riga che ci interessa, posso entrare nella scheda di quel lavoro relativa alla modifica della pianificazione del lavoro e vedere il comando che viene lanciato, in questo caso viene richiamato il programma C5ADF0G con parametro STA (che sarebbe una memorizzazione impostata appunto nel programma).\\
[{Image src='immagini/MBDOC-C5D050_A05/C5D050_074.png' caption='Programmazione della schedulazione' width='100%' style='max-width: 100%;'}]Ora, per vedere cosa è stato impostato come lancio non resta che andare a vedere il programma stesso, con CALL C5ADF0G dalla riga di comando.\\
\\
[{Image src='immagini/MBDOC-C5D050_A05/C5D050_075.png' caption='Programma dell'Analisi flussi di cassa' width='100%' style='max-width: 100%;'}]Il programma che viene lanciato quindi è quello dell'Analisi flussi di cassa.\\
Ora semplicemente si può guardare la memorizzazione che corrisponde a STA e vedere con quali parametri il programma viene lanciato tutte le notti.\\
[{Image src='immagini/MBDOC-C5D050_A05/C5D050_076.png' caption='Memorizzazione multipla' width='100%' style='max-width: 100%;'}]\\
La memorizzazione standard STA come possiamo vedere sotto, nel momento in cui si richiama, contiene lo scenario di default **, e il gruppo fonti 001 (la data limite finale la imposta l'utente in base alle sue esigenze).\\
[{Image src='immagini/MBDOC-C5D050_A05/C5D050_077.png' caption='Impostazioni della memorizzazione per il lavoro schedulato' width='100%' style='max-width: 100%;'}]Quindi l'ADF può essere lanciata in modo schedulato ogni qualvolta si ritenga necessario per l'azienda.\\
This page has only one version
«