Add new attachment

Only authorized users are allowed to upload new attachments.

This page (revision-1) was last changed on 17-Oct-2019 13:50 by UnknownAuthor

Only authorized users are allowed to rename pages.

Only authorized users are allowed to delete pages.

Difference between version and

At line 1 added 117 lines
%%(display:none)
{{{
WikiUp
}}}
/%
[{TableOfContents }]\\
!!! Obiettivo\\
Descrive come personalizzare le variabili, la funzione iniziale, la posizione di icone e immagini e come configurare i server esterni. Sono presenti anche riferimenti a autorizzazioni, servizi interni e documentazione del programma JACFG1.\\
\\
!!! Risalita configurazioni\\
Le configurazioni si possono differenziare per:\\
* Utente\\
* Gruppo di appartenenza\\
* Ambiente (B£B)\\
* Azienda\\
* Per tutti\\
Nota: I livelli Ambiente e Azienda diventano doppi in caso l'ambiente sia di test.\\
\\
Sono scritte su AS400 nei membri del file SCP_CLO. Hanno i seguenti nomi:\\
* Utente\\
* G_ + Gruppo utente\\
* A_ + Ambiente\\
* S_ + Azienda _T (solo per ambienti di test)\\
* S_ + Azienda\\
* S_ALL _T (solo per ambienti di test)\\
* S_ALL\\
* DEFAULT (da non personalizzare MAI)\\
\\
__ESEMPIO__\\
Se sono presenti i seguenti membri:\\
* XX\\
* G_SVILU\\
* A_SVI\\
* S_01_T\\
* S_01\\
* S_ALL\\
* DEFAULT\\
\\
otterrò che:\\
||__user__||__gruppo__||__amb.__||__amb. di test (££B£2Z)?__||__Az.__||__script caricati__
|XX|SVILU|SVI|No|01|XX+G_SVILU+ A_SVI + S_01 + S_ALL + DEFAULT\\
|XX|SVILU|TST|Sì|01|XX+G_SVILU+ S_01_T + S_01 + S_ALL + DEFAULT\\
|XY|SVILU|SVI|No|02|G_SVILU+ A_SVI + S_ALL + DEFAULT\\
|XZ|ADM|SVI2|No| 03| S_ALL + DEFAULT\\
\\
\\
__NOTE__:\\
* In ogni setup saranno anche presenti le voci cablate nel programma (JACFG1) che si occupa della costruzione del setup.\\
* Le voci sono sempre in aggiunta.\\
* Hanno precedenza le voci definite nei membri più specifici.\\
* Il gruppo di appartenenza dell'utente viene letto dalla tabella B£U dell'ambiente selezionato e se si associa parte del setup al gruppo bisogna avere l'accortezza di riportare nella B£U dell'ambiente i record degli utenti.\\
\\
!! Sintassi degli script\\
Gli script sono divisi per sezioni: una riservata alla definizione dei server, una alle variabili, una ai percorsi e una alle voci dei menù la struttura sarà pertanto del tipo:\\
%%quote
.. C.SEZ Cod="Server"
.. C.SER .....
.. C.SEZ COD="Varialbe"
.. C.VAR ....
/%
----
\\
! I tag\\
''C.SER: definizione Server''\\
In questa sezione vengono definiti tutti i server a cui LoocUp può connettersi per ottenere informazioni. Un server riceve richieste in formato XML e risponde in formato XML. Sia la richiesta che la risposta sono secondo lo standard di LoocUp. Un server è definito come oggetto __V3__-__CSE__ la lunghezza massima del codice è di 10 caratteri.\\
\\
Ogni Server definito dentro uno script viene aggiunto all'elenco degli oggetti V3-CSE\\
[Server di LOOC.up|OGV3-CSE]\\
Per maggiori dettagli riguardo i server esterni consultare il documento "Gestione dei server esterni"\\
Per maggiori dettagli sul formato degli XML consultare il documento "Struttura XML di Looc.up"\\
\\
''C.PAT: Definizione Percorsi''\\
Consentono di definire i percorsi che Looc.up utilizza per localizzare file quali ad esempio immagini, icone.\\
\\
''C.VAR: Definizione variabili''\\
Le variabili sono d'ambiente e una volta caricato il client non sono modificabili (se non da script). Una variabile è definita come oggetto __V3__-__CVA__ la lunghezza massima del codice è di 10 caratteri. Ogni variabile definita dentro gli script viene aggiunta all'elenco degli oggetti V3-CVA\\
\\
Sono di due tipi: di sistema e di setup. Quelle di setup possono avere valori predefiniti.\\
\\
Variabili di sistema:\\
* __*COD_CONN__: Codice connessione AS/400\\
* __*SESSION_ID__: Codice sessione\\
* __*SYSTEM__: Codice server AS/400\\
* __*USER__: Utente\\
* __*VERSION__: Versione client loocup\\
\\
Variabili di setup che assumono valori di default:\\
* *IMAGE_PATH_n_: Specifica la cartella dove recuperare le immagini. Valore di default _h_cartella istallazione loocup\LOOCUP_IMG\ambiente_n_\\
* *ICON_PATH_n_: Specifica la cartella dove recuperare le icone. Valore di default _h_cartella istallazione loocup\LOOCUP_ICO_n\\
* *SEARCH_MODE_n_: Specifica la modalità di ricerca oggetti. Valore predefinito _H_ADVANCED_n_\\
* *SFUNCTION_n_: Specifica la funzione iniziale da chiamare dopo che LoocUp è stato avviato.\\
\\
Sono visualizzabili nella finestra principale di LoocUp e comprendono oltre ai due tipi sopra definiti anche tutti i percorsi: ogni definizione di percorso viene convertita in una variabile.\\
\\
!! Documentazione particolare\\
Per approfondire il funzionamento del programma JACFG1 vedere il documento seguente:\\
Vedi SERV Caricamento configurazione (OJ*PGM-JACFG1)\\
\\
!!! Impostazione colore di base che dovrà avere Looc.UP\\
\\
Dalla versione __V4R1M151024__ di Looc.UP è possibile impostare il colore di base.\\
\\
Il modo in cui è possibile farlo dipende dal rilascio di Sme.UP installato.\\
\\
Se il rilascio è un V4R1 con data pari almeno al 27/10/2015, allora è possibile impostare il colore direttamente sull'ambiente o sull'ingresso utente dal comando UP UT5.\\
Per ulteriori dettagli è possibile riferirsi alla documentazione della configurazione ambienti:\\
\\
[|MBDOC-P_BXUT55]\\
\\
Se il rilascio di Sme.UP è un V4R1 antecedente al 27/10/2015 oppure una versione precedente alla V4R1, è possibile agire in modo "manuale".\\
\\
E' sufficiente definire la variabile __*HEADERCOLOR__ all'interno dello script __SCP_CLO__ più opportuno (a seconda che si voglia impostare il colore sull'ambiente o su altro).\\
La variabile deve avere un valore nella forma __RxxxGyyyBzzz__.\\
\\
__Nota__\\
Questa soluzione è valida, come detto, solo per rilasci antecedenti al 27/10/2015. Una volta installata una versione successiva, questo meccanismo diverrà inefficace e sarà quindi necessario utilizzare la modalità descritta al punto precedente (ci sarà un'apposita PTF a ricordarlo).\\
Si consiglia quindi l'impostazione di questa variabile in script di ambiente, per non rendere troppo difficoltosa la futura migrazione alla modalità standard (UP UT5).\\
This page has only one version
«