Add new attachment

Only authorized users are allowed to upload new attachments.

This page (revision-1) was last changed on 16-Oct-2019 19:51 by UnknownAuthor

Only authorized users are allowed to rename pages.

Only authorized users are allowed to delete pages.

Difference between version and

At line 1 added 404 lines
%%(display:none)
{{{
WikiUp
}}}
/%
[{TableOfContents }]\\
!!! Obiettivo\\
Eseguire le azioni di tipo MFP sui contenitori\\
\\
!!! Funzioni\\
* __INZ__, Inizializzazione.\\
* __CTR__, Controlli.\\
* __WRI__, Scrittura.\\
\\
!! Premessa\\
La scrittura può eseguita solo dopo aver eseguito prima l'inizializzazione e il controllo e solo se il controllo ha dato esito positivo.\\
Si indica con ''Ubicazione''la tripletta: Magazzino, Ubicazione, Fase.\\
L'''Ubicazione ANTE''sarà: Magazzino, Ubicazione Ante, Fase.\\
L'''Ubicazione POST''sarà: Magazzino, Ubicazione Post, Fase.\\
\\
''Inizializzazione''\\
L'inizializzazione pulisce i campi di output e acquisisce l'elemento della tabella P5H relativo all'azione che si vuole eseguire. In particolare la P5H contiene il tipo di azione.\\
\\
''Controllo''\\
I controlli sono specifici per ogni tipo azione. Verificano la validità dei dati di input. Se hanno avuto tutti esito positivo vengono passati ai dati di output e si può procedere alla scrittura.\\
\\
''Scrittura''\\
La scrittura è specifica per ogni tipo azione: ogni tipo azione esegue delle proprie funzioni con i dati di output ricevuti dal controllo; pertanto prima di eseguirla è necesario eseguire le due funzioni precedenti di inzializzazione e controllo. In ogni caso la scrittura viene eseguita solo se sono stati ricevuti tutti i campi necessari per il tipo di azione.\\
\\
!! Flusso\\
||Ubicazione A||Fase||Ubicazione P||Azione||Movimenti
|U1AN | 0010 | U1PS | ''Riempimento'' | ''Prelievo''\\
|U1PS | | U2AN | ''Spostamento'' |\\
|U2AN | 0020 | U2PS | ''Avanzamento'' |\\
|U2PS | | U3AN | ''Spostamento'' |\\
|U3AN | 0030 | U3PS | ''Avanzamento''|\\
|U3PS | | U4AN | ''Spostamento''|\\
|U4AN | 0040 | U4PS | ''Avanzamento'' | ''Versamento''\\
\\
\\
!!! Tipi azione\\
Sono stati definiti i seguenti tipi di azione:\\
* __01 = Creazione contenitore Pianificato__: crea un contenitore e scarica da uno pianificato.\\
* __02 = Creazione contenitore NON Pianificato__: crea un contenitore senza scarico di uno pianificato.\\
* __05 = Ritorno Contenitore Pianificato Disponibile__: determina il primo contenitore pianificato\\
* __06 = Ritorno Contenitore da Alias__: dato un alias ristorna il contenitore associato\\
* __09 = Consumo pianificato__: scarica una qtà/contenitore pianificata.\\
* __11 = Avanzamento contenitore Da/A__: fase iniziale e finale sono dichiarate. Il contenitore di destinazione può essere esplicito o creato al momento.\\
* __12 = Avanzamento contenitore Da/A (Fase successiva)__\\
* __13 = Avanzamento contenitore A/Da (Fase precedente assoluta)__\\
* __14 = Avanzamento contenitore A/Da (Fase precedente con giacenza nello stesso contenitore)__\\
* __15 = Avanzamento contenitore A/Da (Fasi precedenti con giacenza in qualunque contenitore)__\\
* __16 = Avanzamento contenitore A/Da (Fasi precedenti prima con giacenza nello stesso contenitore e poi con risalita in giacenza qualunque contenitore)__\\
* __21 = Trasferimento interno MFP (Spostamento)__: per spostare la giacenza all'interno dell'area MFP senza dichiarare attività. Il contenitore di destinazione può essere esplicito o creato al momento. Questa azione può essere usata anche per accorpamenti (da n contenitori a 1) o per smembramenti (da 1 a n contenitori).\\
* __31 = Trasferimento esterno MFP (Uscita: Perso)__\\
* __32 = Trasferimenti esterno MFP (Entrata: Rilavorazione)__\\
* __41 = Rettifica quantità contenitore__\\
* __42 = Annullamento contenitore__\\
* __43 = Stampa contenitore__\\
\\
\\
!! Az.01. Creazione contenitore pianificato\\
Per l'ordine e la quantità richiesta crea un nuovo contenitore, ''pianificato''. Se non riceve la quantità usa quella standard del contenitore.\\
A seconda dei campi di input il codice contenitore può essere:\\
* dato da un numeratore interno (il contenitore di destinazione è vuoto ed è impostato il flag di creazione contenitore)\\
* fornito dall'utente (il contenitore di destinazione è compilato con un codice che non è già presente in anagrafica contenitori)\\
* dato da un numeratore interno e associato ad un alias fornito dall'utente (il contenitore di destinazione è vuoto ed è impostato il flag di creazione contenitore, oppure è compilato con un codice utente che non è già presente in anagrafico, ed è presente l'alias) il nuovo contenitore viene associato all'alias ricevuto, il contesto dell'alias deve essere definito in tabella C£K.\\
! Input\\
* Numero ordine (Obbligatorio)\\
* Quantità\\
* Contenitore destinazione (facoltativo, se compilato deve essere un codice nuovo)\\
* Flag creazione contenitore (facoltativo)\\
* Alias (facoltativo)\\
! Controlli\\
* Il contenitore destinazione NON deve già esistere.\\
* L'ordine deve esistere ed essere di tipo MFP\\
* Non deve essere un'azione di scarto\\
! Scrittura (solo se presente l'ordine e il contenitore destinazione)\\
* Crea il contenitore destinazione\\
* Se presente crea l'alias del contenitore destinazione\\
* Scarica un contenitore/qtà pianificato\\
\\
!! Az.02. Creazione contenitore non pianificato\\
Per l'ordine e la quantità richiesta crea un nuovo contenitore, ''NON pianificato''. Il resto del comportamento è come per il tipo azione 01con l'eccezione che non scarica i pianificati.\\
\\
!! Az.05. Ritorno Contenitore Pianificato Disponibile\\
Per l'ordine ritorna il prossimo contenitore pianificato.\\
! Input\\
* Numero ordine (Obbligatorio)\\
! Controlli\\
* L'ordine deve esistere ed essere di tipo MFP\\
! Scrittura (solo se presente l'ordine)\\
* Ritorna nel contenitore di destinazione il contenitore pianificato\\
\\
!! Az.06. Ritorno Contenitore da alias\\
Dato l'alias ritorna il contenitore.\\
! Input\\
* Numero ordine (Obbligatorio, solo se nella tabella P5M esistono più tipi MFP, altrimenti deriva il contesto Alias dall'unico tipo MFP in tabella P5M)\\
! Controlli\\
* L'ordine, se passato, deve esistere ed essere di tipo MFP\\
! Scrittura (solo se presente l'ordine)\\
* Ritorna nel contenitore di destinazione il contenitore\\
\\
!! Az.09. Consumo pianificato\\
Si verifica ad esempio in caso di riduzione della qtà dell'ordine, tutti i contenitori pianificati residui vengono consumati.\\
\\
!! Az.11. Avanzamento contenitore Da/A\\
Devono essere dati sia l'origine che la destinazione.\\
L'avanzamento determina:\\
* il movimento di carico nell'''Ubicazione di destinazione''\\
* il movimento di scarico dall'''Ubicazione origine''\\
* la dichiarazione di tutte le attività relative alla fasi comprese tra le due ubicazioni\\
* l'aggiornamento della quantità riempita sul contenitore (''NOTA'' il comportamento è diverso quando siamo nella prima o nell'ultima fase del ciclo, vedi paragrafo "''Gestione prima e ultima fase del ciclo'' nel capitolo "Controlli e funzioni generali").\\
* Se nell'avanzamento viene dichiarata la prima fasei: aggiorna la quantità riempita sul contenitore destinazione, e se richiesto, aggiorna saldo contenitore.\\
! Input\\
* Contenitore origine (Obbligatorio, se non presente si assume uguale al contenitore destinazione)\\
* Magazzino origine (Obbligatorio se gestione multimagazzino)\\
* Ubicazione origine (Obbligatoria)\\
* Fase origine (Obbligatoria se ubicazione multifase)\\
* Contenitore destinazione (Obbligatorio, può essere: un contenitore esistente -con o senza alias, un codice utente, un codice "*N" con o senza alias - in quest'ultimo caso il codice viene assegnato dal numeratore colli)\\
* Magazzino destinazione (Obbligatorio se gestione multimagazzino)\\
* Ubicazione destinazione (Obbligatoria)\\
* Fase destinazione (Obbligatoria se ubicazione multifase)\\
* Quantità (Obbligatoria)\\
* Se avanzamento su altro contenitore\\
** Saldo contenitore (Obbligatorio se si vuole proseguire l'avanzamento su altro contenitore)\\
! Controlli\\
* Se manca il contenitore origine lo assume da destinazione, se manca il contenitore destinazione lo assume da origine (in questi casi si avanza lo stesso contenitore)\\
* Deve essere presente nella tabella P5H la cauale avanzamento\\
* Esegue''controlli riempimento''su destinazione\\
* Esegue''controlli svuotamento''su origine\\
* Esegue''controlli congruenza origine/destinazione''\\
* Controllo avanzamento (La fase+ubicazione destinazione deve essere successiva alla fase+ubicazione origine)\\
! Scrittura\\
* Solo se presenti causale, contenitore, magazzino, ubicazione, fase origine; causale, contenitore, magazzino, ubicazione, fase destinazione; causale avanzamento; quantità.\\
** Movimento su origine (Se non è la prima ''Ubicazione ANTE''. In questo caso il movimento è generato dalla dichiarazione di attività della prima fase come prelievo componenti)\\
** Movimento su destinazione(Se non è l'ultima''Ubicazione POST''. In questo caso il movimento è generato dalla dichiarazione di attività dell'ultima fase come versamento a magazzino)\\
** Dichiarazioni di tutte le attività relative alle fasi comprese tra le due ubicazioni (origine / destinazione)\\
** Se avanzamento su altro contenitore\\
*** Aggiornamento contenitore destinazione: Quantità riempimento e se richiesto saldo contenitore\\
\\
!! Az.12. Avanzamento contenitore Da/A (fase successiva)\\
Data un'origine determina la prima fase successiva.\\
(vedi: ''Az.21. Avanzamento contenitore Da/A'')\\
! Differenze:\\
* Input\\
** Contenitore origine facoltativo, se non presente deriva da destinazione\\
** Magazzino, Ubicazione e Fase destinazione calcolati\\
* Controlli\\
** Nel''controlli riempimento''su destinazione, determina dal ciclo del contenitore di destinazione l'''Ubicazione di destinazione'': è la fase + ubicazione successiva alla fase + ubicazione origine, se non trovata segnala l'anomalia.\\
\\
!! Az.13. Avanzamento contenitore A/Da fase precedente\\
Data una destinazione determina la fase immediatamente precedente indipendentemente dalla giacenza.\\
(vedi: ''Az.21. Avanzamento contenitore Da/A'')\\
! Differenze:\\
* Input\\
** Contenitore origine obbligatorio\\
** Magazzino, Ubicazione e Fase origine calcolati\\
* Controlli\\
** Nel''controlli svuotamento''su origine, determina dal ciclo del contenitore origine l'_Ubicazione origine_n_ e la fase + ubicazione precedente alla fase + ubicazione destinazione, se non trovata segnala l'anomalia..\\
\\
!! Az.14. Avanzamento contenitore A/Da fasi precedenti con giacenza sul contenitore origine\\
Data la quantità e i contenitori (destinazione/origine) in input, ricerca tutte le giacenze nelle ubicazioni precedenti fino ad esaurimento quantità, per ogni coppia di ubicazioni (origine / destinazione) trovata lancia i movimenti e gli avanzamenti (funzione 21).\\
''Nota'', le giacenze vengono ricercate per il ciclo del contenitore di destinazione\\
! Input\\
* Contenitore origine (facoltativo, se non presente assume uguale a contenitore destinazione)\\
* Contenitore destinazione (Obbligatorio, può essere: un contenitore esistente -con o senza alias, un codice utente, un codice "*N" con o senza alias - in quest'ultimo caso il codice viene assegnato dal numeratore colli)\\
* Magazzino destinazione (Obbligatorio se gestione multimagazzino)\\
* Ubicazione destinazione (Obbligatoria)\\
* Fase destinazione (Obbligatoria se ubicazione multifase)\\
* Quantità (Obbligatoria)\\
* Se avanzamento su altro contenitore\\
** Fine contenitore (Obbligatorio per poter iniziare l'avanzamento su altro cotenitore)\\
! Controlli\\
* Deve essere presente nella tabella P5H la cauale avanzamento\\
* Esegue''controlli riempimento''su destinazione\\
* Esegue''controlli contenitore''su origine\\
* I contenitori origine e destinazione devono essere sullo stesso ordine\\
! Scrittura\\
* Solo se presenti causale, contenitore origine; causale, contenitore, magazzino, ubicazione, fase destinazione: causale avanzamento; quantità.\\
* Acquisisce tutte le''FASI''(con ubicazione) del ciclo del contenitore origine.\\
* Dalla fase+ubicazione destinazione(esclusa) arretrando per ogni''Ubicazione''origine trovata con giacenza, esegue l'avanzamento:\\
** Con quantità giacenza se minore della quantità dichiarata, altrimenti con con quantità dichiarata\\
** Esegue''Avanzamento contenitore Da/A''\\
** Decrementa la quantità dichiarata con quantità usata nell'avanzamento\\
** Quando la quantità dichiarata finisce termina l'avanzamento\\
* Se rimane residuo, esegue ''Riempimento contenitore''con la quantità residua alla fase destinazione\\
\\
!! Az.15. Avanzamento contenitore A/Da fasi precedenti con giacenza su tutti i contenitori dell'ordine\\
Fino ad esaurimento della quantità richiesta, opera una serie di avanzamenti andando a ritroso dalle ubicazioni più vicine alla destinazione, sia per lo stesso contenitore che per altri.\\
Se rimane del residuo esegue un riempimento alla fase di destinazione del ciclo del contenitore destinazione.\\
''Nota'', le giacenze vengono ricercate per tutti i cicli dei contenitori appartenenti allo stesso ordine del contenitore di destinazione\\
\\
! Input\\
* Contenitore destinazione (Obbligatorio, può essere: un contenitore esistente -con o senza alias, un codice utente, un codice "*N" con o senza alias - in quest'ultimo caso il codice viene assegnato dal numeratore colli)\\
* Magazzino destinazione (Obbligatorio se gestione multimagazzino)\\
* Ubicazione destinazione (Obbligatoria)\\
* Fase destinazione (Obbligatoria se ubicazione multifase)\\
* Quantità (Obbligatoria)\\
* Se avanzamento su altro contenitore\\
** saldo contenitore (Obbligatorio per poter iniziare l'avanzamento su altro contenitore)\\
! Controlli\\
* Deve essere presente nella tabella P5H la causale avanzamento\\
* Esegue''controlli riempimento''su destinazione\\
* Deve essere presente nella tabella P5H la causale origine\\
! Scrittura\\
* Solo se presenti causale origine; causale, contenitore, magazzino, ubicazione, fase destinazione; causale avanzamento; quantità.\\
* Acquisce tutte le''FASI''(con ubicazione e giacenza) dei cicli di tutti i contenitori dell'ordine, precedenti alla fase+ubicazione di destinazione.\\
* Dalla fase destinazione(escusa) arretrando per ogni''Ubicazione'' e relativo contenitore origine trovati, esegue l'avanzamento:\\
** Con quantità giacenza se maggiore della quantità dichiarata, altrimenti con con quantità dichiarata\\
** Esegue''Avanzamento contenitore Da/A''\\
** Decrementa la quantità dichiarata con quantità usata nell'avanzamento\\
** Quando la quantità dichiarata finisce termina l'avanzamento\\
* Se rimane residuo, esegue ''11. Riempimento contenitore''con la quantità residua alla fase destinazione\\
\\
!! Az.16. Avanzamento contenitore A/Da tutti i contenitori dell'ordine con giacenza su fasi precedenti\\
Esegue l'azione 15 e per il residuo risale alla 16\\
\\
!! Az.21. Trasferimento interno MFP contenitore\\
Il trasferimento interno determina un movimento di scarico dalla''Ubicazione origine'' e il corrispondente movimento di carico nella''Ubicazione destinazione'' anche di contenitori diversi.\\
Non è possibile scegliere una quantità superiore alla giacenza per fase del contentore origine.\\
! Input\\
* Contenitore origine (facoltativo, se non presente assume contenitore destinazione)\\
* Magazzino origine (Obbligatorio se gestione multimagazzino)\\
* Ubicazione origine (Obbligatoria)\\
* Fase origine (Facoltativa)\\
* Contenitore destinazione (Obbligatorio, può essere: un contenitore esistente -con o senza alias, un codice utente, un codice "*N" con o senza alias - in quest'ultimo caso il codice viene assegnato dal numeratore colli)\\
* Magazzino destinazione (Obbligatorio se gestione multimagazzino)\\
* Ubicazione destinazione (Obbligatoria)\\
* Fase destinazione (Obbligatoria se ubicazione multifase)\\
* Quantità (Obbligatoria)\\
! Controlli\\
* Se il contenitore origine è blank assume quello di destinazione\\
* L'isieme dei campi origine deve essere diverso da destinazione\\
* Esegue''controlli svuotamento''su origine\\
** Esegue''controlli riempimento''su destinazione\\
! Scrittura\\
* Solo se presenti causale, contenitore, magazzino, ubicazione, fase origine; causale, contenitore, magazzino, ubicazione, fase destinazione; quantità.\\
** Movimento scarico origine\\
** Movimento carico destinazione\\
\\
!! Az.31. Trasferimento esterno MFP Contenitore: Uscita (Perso)\\
Il trasferimento esterno di tipo uscita determina un movimento di scarico dalla''Ubicazione origine'' e il corrispondente movimento di carico in una giacenza esterna all'MFP dello stesso contenitore. Nel movimento di carico il contenitore, magazzino, ubicazione e fase destinazione sono quelli origine.\\
Per modificare o completare le chiavi di giacenza usare il programma di exit.\\
! Input\\
* Contenitore origine (Obbligatorio)\\
* Magazzino origine (Obbligatorio se gestione multimagazzino)\\
* Ubicazione origine (Obbligatoria)\\
* Fase origine (Obbligatoria se ubicazione multifase)\\
* Quantità (Obbligatoria)\\
! Controlli\\
* Esegue''controlli svuotamento''su origine\\
* Deve essere presente nella tabella P5H la causale destinazione\\
! Scrittura\\
* Solo se presenti causale, contenitore, magazzino, ubicazione, fase origine; causale destinazione; quantità.\\
* Movimento sacrico origine\\
* Movimento carico destinazione (Se eseguiti controlli il contenitore, magazzino, ubicazione e fase sono quelli origine)\\
* Decrementa quantità contenitore origine\\
\\
!! Az.32. Trasferimento esterno MFP contenitore: Entrata (Rilavorazione)\\
Il trasferimento esterno di tipo Entrata determina un movimento di scarico da una giacenza esterna all'MFP e un corrispondente movimento di carico sulla''Ubicazione destinazione'' dello stesso contenitore.\\
Il contenitore può essere accodato ad un ordine esistente o ad un nuovo ordine.\\
! Input\\
* Numero record GMQUAN origine (Obbligatorio)\\
* Contenitore destinazione (Obbligatorio)\\
* Magazzino destinazione (Obbligatorio se gestione multimagazzino)\\
* Ubicazione destinazione (Obbligatoria)\\
* Fase origine (Obbligatoria se ubicazione multifase)\\
* Quantità (Obbligatoria)\\
* Ordine(Facoltativo)\\
! Controlli\\
* Deve essere presente nella tabella P5H la causale origine\\
* La quantità in giacenza deve essere positiva\\
* Il tipo e area giacenza nella causale origine devono corrispondere a quelli in giacenza\\
* Esegue''controlli contenitore''su origine\\
* Esegue''controlli riempimento''su destinazione\\
* L'articolo del contenitore e della giacenza devono corrispondere\\
* La quantità richiesta NON deve essere superiore a giacenza\\
! Scrittura\\
* Solo se presenti causale origine; causale, contenitore, magazzino, ubicazione, fase destinazione; quantità.\\
* Creazione nuovo ordine se non ricevuto\\
* Aggiorna ordine su contenitore\\
* Movimento origine\\
* Movimento destinazione\\
* Incrementa quantità contenitore destinazione\\
\\
!! Az.41. Rettifica quantità contenitore\\
La rettifica quantità del contenitore esegue un movimento sulla''Ubicazione destinazione'' per la quantità richiesta.\\
! Input\\
* Contenitore destinazione (Obbligatorio)\\
* Magazzino destinazione (Obbligatorio se gestione multimagazzino)\\
* Ubicazione destinazione (Obbligatoria)\\
* Fase destinazione (Obbligatoria se ubicazione multifase)\\
* Quantità (Obbligatoria)\\
! Controlli\\
* Esegue''controlli riempimento''su destinazione\\
* Se la quantità richiesta è negativa NON deve essere in valore assoluto superiore alla quantità riempita nel contenitore\\
! Scrittura\\
* Solo se presenti causale, contenitore, magazzino, ubicazione, fase destinazione; quantità.\\
* Movimento destinazione.\\
* Incrementa (valore algebrico) quantità contenitore destinazione.\\
\\
!! Az.42. Annullamento contenitore\\
Esegue l'annullamento logico del contenitore. L'azione è ammessa solo se il contenitore non è in giacenza.\\
! Input\\
* Contenitore destinazione (Obbligatorio)\\
! Controlli\\
* Esistenza contenitore\\
* Il contenitore non deve essere in giacenza\\
! Scrittura\\
* Solo se presente causale, contenitore destinazione;\\
* Annullamento logico contenitore destinazione\\
\\
!! Az.43. Stampa contenitore\\
Esegue la stampa del contenitore.\\
! Input\\
* Contenitore destinazione (Obbligatorio)\\
! Controlli\\
* Esistenza contenitore\\
! Scrittura\\
* Esegue la stampa\\
\\
!!! Controlli e funzioni generali\\
!! Controlli svuotamento\\
* Esegue''Controlli contenitore'' sulla causale e contenitore origine\\
* Esegue''Controlli ciclo''sul magazzino, ubicazione, fase origine\\
\\
!! Controlli riempimento\\
* Esegue''Controlli contenitore'' sulla causale e contenitore destinazione\\
* Esegue''Controlli ciclo''sul magazzino, ubicazione, fase destinazione\\
\\
!! Controlli congruenza origine/destinazione\\
* Controlla che il contenitore origine e destinazione siano sullo stesso ordine\\
* Controlla che la''Ubicazione''destinazione appartenga al ciclo del contenitore origine\\
\\
!! Controlli contenitore\\
* Causale movimentazione obbligatoria\\
* Contenitore obbligatorio, esistente e di tipo MFP\\
* Se il controllo è sull'origine, il contenitore deve essere dichiarato saldato alla fase precedente, se esisite\\
* Se il controllo è sulla destinazione il contenitore NON deve essere stato saldato alla fase corrente\\
\\
!! Controlli ciclo\\
* Se monomagazzino assume default\\
* Magazzino obbligatorio\\
* Controllo esistenza magazzino\\
* Controllo che il magazzino appartenga al ciclo del corrispondente contenitore\\
* Ubicazione obbligatoria\\
* Controllo esistenza ubicazione\\
* Controllo ubicazione di tipo MFP\\
* Controllo che l'ubicazione (Magazzino/Ubicazione) appartenga al ciclo del corrispondente contenitore\\
* Se non è presente la fase e l' ubicazione è monofase deriva la fase dal ciclo\\
* Fase obbligatoria\\
* Controllo che l'''Ubicazione'' appartenega al ciclo del corrispondente contenitore\\
\\
!! Scrittura\\
La funzione di scrittura è divisa in 5 parti:\\
* Movimenti origine\\
* Movimenti destinazione\\
* Dichiarazioni attività (solo se si sta avanzando)\\
* Azioni contenitore\\
** Creazione\\
** Riempimento\\
** Aggiornamento quantità\\
** Annullamento\\
** Stampa\\
* Azioni ordine\\
** Rifasatura impegni\\
** Rifasatura quantità\\
\\
La stampa del contenitore e le azioni sull'ordine sono sempre eseguite, mentre le altre dipendono dall'azione che si sta eseguendo\\
\\
!! Movimentazione prima e ultima fase del ciclo\\
Nella prima fase del ciclo non vengono fatti i movimenti di scarico sull'ubicazione ante (sono demandati alla G35 lanciata a standard dalla dichiarazione sulla prima fase).\\
Nell'ultima fase del ciclo non vengono fatti i movimenti di carico sull'ubicazione post (sono demandati alla G35 lanciata a standard dalla dichiarazione sull'ultima fase).\\
\\
!!! APPENDICE\\
* __Causali__\\
* __Quantità__\\
\\
!! Causali\\
Le causali sono di 5 tipi:\\
* Causale avanzamento\\
** E' la causale usata nella dichiarazioni di attività. E' definita nella tabella "P5H".\\
* Causale prelievo materiali.\\
** E' la causale usata dalla movimentazione per il prelievo dei materiali da magazzino. E' definta nella tabella "P5I". Il prelievo dei materilali è generato dalla dichiarazione attività della prima fase.\\
* Causale origine MFP\\
** E' la causale di scarico usata dalla movimentazione nell'avanzamento MFP. E' definita nella tabella "P5H".\\
* Causale destinazione MFP\\
** E' la causale di carico usata dalla movimentazione nell'avanzamento MFP. E' definita nella tabella "P5H".\\
* Causale versamento finito\\
** E' la causale usata dalla movimentazione per il versamento a magazzino del finito. E' definita nei parametri logistici "£P2 - 1P2 - 2P2". Il versamento è generato dalla dichiarazione attività dell'ultima fase..\\
\\
!! Quantità\\
* ''Ordine''\\
** Ordinata: QT01 (Manuale)\\
** Prodotta: QT02 (Da Versamento)\\
** Contenitori: QT05 (Calcolata) = QTPA (Pianificata) + QTCO (Riempita)\\
* ''Contenitore''\\
** Ordinata QTAO (Da creazione contentore)\\
** Riempita QTAC (Da Riempimento o Avazamento da altro contenitore)\\
** Pianificata QTPA (Calcolata) = QTAO - QTAC (se QTAO>QTAC e FLG4=' ' contenitore non finito, abbiamo introdotto il saldo alla fase???)\\
* ''Giacenza''\\
** Riempita: QTCO (Calcolata) = GCAN (Giacenza Ante) + GCPS (Giacenza Post)\\
Ogni volta che si modifica la quantità ordinata o si annulla l'ordine viene eseguita la rifasatura della quantità contenitori dell'ordine. Se la quantità ordinata è minore della quantità contenitore viene aggiornata con la quantità contenitori.\\
This page has only one version
«