Add new attachment

Only authorized users are allowed to upload new attachments.

This page (revision-1) was last changed on 17-Oct-2019 13:20 by UnknownAuthor

Only authorized users are allowed to rename pages.

Only authorized users are allowed to delete pages.

Difference between version and

At line 1 added 227 lines
%%(display:none)
{{{
WikiUp
}}}
/%
[{TableOfContents }]\\
!!! Scopo\\
Quest'applicazione si propone come strumento generico per la costruzione di "Report" personalizzati.\\
\\
Poiché lo strumento è libero da qualunque argomento lo potremo utilizzare per "l'Analisi dei Rendimenti di Produzione" piuttosto che per "gli Scostamenti sugli Acquisti" e cosi via, in particolare il tipo di report usato come riferimento è quello relativo "l'Analisi delle Vendite".\\
\\
L'applicazione è stata disegnata in modo tale che sia possibile:\\
* Associare all'inserimento di una nuova riga d'ordine la memorizzazione dei valori,\\
* Aggregare - eseguire una riclassifica degli stessi secondo un "gruppo prodotto" o per "tipologia cliente"\\
* Totalizzare - derivare automaticamente i totali, ad esempioi totali margine di contribuzione (o ricavo, ecc) per agente ecc.\\
\\
!! Per l'Utente\\
Permette di ottenere la stampa nella forma voluta senza la necessità di porre la richiesta ad un programmatore. L'utente potrà ad esempio preparare la forma del prospetto desiderato mediante un foglio elettronico e, seguendo la procedura di definizione delle tabelle descritta nell'esempio, predisporre il modello di stampa sull'AS/400.\\
\\
!! Per il Programmatore\\
Occuparsi esclusivamente dei moduli di alimentazione del contenitore generale dei dati a prescindere, in grande misura, dai metodi di aggregazione, dalle relazioni, dalle sintesi e dalle formule che ad essi potranno essere associati/e in una seconda fase (anche dall'utente stesso).\\
\\
!! Per il Responsabile EDP\\
Minimizzare i programmi di cui si dovrà eseguire la manutenzione nel tempo, fornire agli utenti uno strumento flessibile quanto il QUERY senza pretendere dall'utente la conoscenza dell'organizzazione sia logica che fisica dei dati.\\
\\
!!! Architettura Applicativa\\
L'Architettura applicativa è strutturata in modo da avere due fasi di definizione dei dati, nella prima si specifica l'impostazione dell'alimentazione nell'archivio, mentre nella seconda si definisce il modello del report, cioè la formattazione del documento.\\
La costruzione di un report si basa sull'esecuzione in cascata delle due fasi, nella prima i parametri sono :\\
* L'Area\\
* Il Tema\\
* Il Livello di Sintesi\\
* Il Tipo Codice\\
* Il Parametro\\
* Il Codice\\
* Il Periodo\\
* Lo Stato\\
* Il Profilo Utente\\
* La Data di Immissione / Modifica.\\
In sostanza si prepara il file fisico solo parzialmente, quest'ultimo contiene le tre chiavi master che indicano il livello di sintesi e le 9 aggregazioni a disposizione.\\
Nella fase di completamento vengono organizzati i dati secondo l'aggregazione scelta dall'utente ( i valori sono definiti nelle tabelle IG*). Una volta effettuato il completamento, l'utente ha a disposizione i dati che a questo punto possono essere analizzati, interrogati e/o stampati. Non solo, esiste la possibilità di utilizzare un livello di sintesi, appartenente ad uno scenario specifico, e derivare un secondo scenario che si basa sullo stesso livello. Ad esempio:\\
\\
[{Image src='immagini/MBDOC_VIS-IG_001/IG_01.png' caption='' width='100%' style='max-width: 100%;'}]Figura 1 - Schema di derivazione di un livello di sintesi da uno scenario all'altro\\
\\
[{Image src='immagini/MBDOC_VIS-IG_001/IG_02.png' caption='' width='100%' style='max-width: 100%;'}]Figura 2 - Schema di costruzione degli scenari per le Statistiche\\
Il risultato di questo modo di procedere è un file fisico che contiene le informazioni, secondo un preciso ordine, le quali possono essere riorganizzate e stampate in un secondo momento.\\
\\
!! Fase di Estrazione\\
Per fase di Estrazione si intende la capacità da parte dell'applicazione di estrapolare, secondo un preciso ordine, i dati dai file degli archivi di storicizzazione e/o dal Data Base a prescindere dal loro tracciato e dalla lunghezza dei relativi campi. Questo significa che l'applicazione è in grado di preparare i dati e di predisporli in modo ordinato in un file fisico che può essere : IGREPT0F, IGSTOR. L'estrazione può essere applicata ai dati "effettivi" oppure a quelli "da previsione" per le seguenti aree :\\
* Ciclo Esterno;\\
* Magazzino;\\
* Budget;\\
* Produzione;\\
* . .. .. .. .\\
N.B.\\
Attualmente durante la fase di estrazione è obbligatorio inserire l'Azione di testata.\\
\\
!! Fase di Completamento\\
La fase di Completamento si compone di due sottofasi: l'aggregazione e la totalizzazione. La prima contiene il modo di presentazione dei dati (es. Agente/Cliente/Linea/Articolo), la seconda fornisce il risultato finale cioè i totali (es. la totalizzazione per agente AGE ).\\
Questo significa che ogni utente può scegliere il tipo di aggregazione necessaria alla costruzione del report, quindi decide:\\
# Il metodo di aggregazione\\
# Il codice di aggregazione\\
N.B.\\
Se nella tabella IGS, ho settato il campo"Associa i totali" e/o "Associa aggregazione" con il valore 1, significa che nella fase di Estrazione viene eseguito anche il Completamento e/o la Totalizzazione specificando il gruppo.\\
\\
!! Stampa\\
Una volta eseguite le fasi di estrazione e completamento è possibile stampare il report secondo il modello scelto. La tabella che descrive il modello è la IGM, in sostanza sono contenute le informazioni sulla struttura del report. Le colonne (max 12) sono definite nella IGC-V5 nel campo "intestaz.stampa 1 e 2", mentre i valori del report sono contenuti nella matrice 6x15 (vedi schema di definizione del modello).\\
\\
[{Image src='immagini/MBDOC_VIS-IG_001/IG_03.png' caption='' width='100%' style='max-width: 100%;'}]Figura 3 - Schema del Modello di Stampa\\
\\
!! Interrogazione\\
L'interrogazione è lo strumento più potente per l'interazione tra management e processo produttivo, durante questa fase è possibile manipolare i dati disponibili riclassificando il documento a seconda dei livelli di sintesi disponibili.\\
Operativamente è sufficiente inserire nel campo opzioni il "!" e selezionare una delle voci presenti :\\
* visualizzazione in dettaglio del contenuto del record;\\
* visualizza i valori record;\\
* sintesi con posizione;\\
* visualizza per aggregazione.\\
\\
[{Image src='immagini/MBDOC_VIS-IG_001/IG_04.png' caption='' width='100%' style='max-width: 100%;'}]Figura 4 - Esempio per le Statistiche\\
\\
!! Storicizzazione\\
La storicizzazione è l'applicazione che permette l'interazione tra l'archivio storico ed i dati contenuti nel file fisico. Il contenitore di dati storici, quelli cioè di lungo periodo, non sono statici ma possono essere interrogati e confrontati con quelli più recenti. In questo modo l'utente ha sempre a disposizione un contenitore di confronto che viene indicato come lo Storico Aziendale per la gestione delle statistiche.\\
\\
!!! Tabelle connesse\\
Riportiamo l'elenco delle tabelle più utilizzate ricordando che per il dettaglio devono essere consultate singolarmente nelle dovute modalità :\\
||__B£H__||__Gruppi di Azioni Tab B£J__
|B§S-IG |Scenari Report\\
|IGA |Aree Indici di Gestione\\
|IGC |Significato Colonne\\
|IGF |Significato Righe\\
|IGG |Metodi di Aggregazione\\
|IGI |Indici di Gestione\\
|IGL |Livelli di Totale\\
|IGM |Modello di Stampa\\
|IGR |Codici di Aggregazione\\
|IGS |Livelli di Sintesi ind.gestione\\
|IGT |Tematiche Indici di gestione\\
|IG1 |Gestione Indici Report\\
|PER |Periodi\\
|PGM |Caratteristiche Programmi\\
|V5D |Tipi Documento\\
\\
\\
!! Tabelle di impostazione\\
||__AREA__||__Tabella IGA__
|Statistiche |STA\\
|Vendita Effettiva / Consuntivo |V-E\\
|Vendita Prevista |V-P\\
|............ |...\\
\\
\\
||__TEMA__||__Tabella IGT__
|Analisi Vendite |VEN\\
|......... |...\\
\\
\\
||__LIVELLO di SINTESI__||__Tabella IGS__
|Agente |AGE\\
|Cliente/Articolo |CLA\\
|Cliente/Linea |CLI\\
|Documento Fattura |DFA\\
|Write 1 : cliente/articolo |WR1\\
|Write 2 : cliente |WR2\\
|Write 3 : cliente |WR3\\
|............ |...\\
\\
\\
||__LIVELLO di SINTESI DERIVATE__||__Tabella IGL-V5__
|Agente |A_010\\
|Cliente/Linea Prod. |A_020\\
|................ |....\\
\\
\\
||__AGGREGAZIONE__||__Tabella IGG__
|Agente/Cliente/Linea Prodotto/Articolo |A/L\\
|Cliente/Articolo |C/A\\
|............ |...\\
\\
\\
||__CODICI di AGGREGAZIONE__||__Tabella IGR-V5__
|Agente |AGE\\
|Articolo |ART\\
|Cliente |CLI\\
|Linea Prodotto |LIN\\
|.......... |...\\
\\
\\
||__INDICI di VENDITA__||__Tabella IGI-V5__
|Quantità residuo |01\\
|Prezzo netto |02\\
|Costo primo totale |03\\
|Costo diretto totale |04\\
|Costo Industriale totale |05\\
|Costo Pie. totale |06\\
|Quantità ordinata |07\\
|Quantità Spedita |08\\
|Ordinato in Lire |09\\
|Ordinato in Euro |10\\
|............ |...\\
\\
\\
||__PERIODI__||__Tabella PER__
|Dic. 97 |199712\\
|Gen. 98 |199801\\
|Feb. 98 |199802\\
|Mar. 98 |199803\\
|Apr. 98 |199804\\
|............. |....\\
\\
\\
!! Tabelle di definizione\\
||__MODELLO__||__Tabella IGM__
|Analisi di Vendita |VEN\\
|Vendite Periodiche |VPE\\
|............. |...\\
\\
\\
||__CATEGORIE di VALORI__||__Tabella IGF-V5__
|Effettiva mese attuale |EMA\\
|Effettiva mese precedente |EMP\\
|Andamento Periodico |PER\\
|Prevista mese attuale |PMA\\
|Prevista mese precedente |PMP\\
|Vendite Genn. 98 |V01\\
|Vendite Feb. 98 |V02\\
|Vendite Mar. 98 |V03\\
|Vendite Apr. 98 |V04\\
|Vendite Mag. 98 |V05\\
|Vendite Giu. 98 |V06\\
|............... |...\\
\\
\\
||__COLONNE di VALORI__||__Tabella IGC-V5__
|Previsione mese attuale |PMA\\
|Previsione mese precedente |PMP\\
|Quantità |QTA\\
|Scostamento su effettivo |SEF\\
|Scostamento mese attuale |SMA\\
|Scostamento mese precedente |SMP\\
|Scostamento su previsto |SPR\\
|Prezzo Unitario |V/Q\\
|Valore |VAL\\
|Vendite mese attuale |VMA\\
|Vendite mese precedente |VMP\\
|Variazione percentuale |VPE\\
|............. |...\\
\\
\\
[{Image src='immagini/MBDOC_VIS-IG_001/IG_05.png' caption='' width='100%' style='max-width: 100%;'}]Figura 5 - Definizione tabelle per l'Estrazione\\
\\
[{Image src='immagini/MBDOC_VIS-IG_001/IG_06.png' caption='' width='100%' style='max-width: 100%;'}]Figura 6 - Legame tra tabelle per la Definizione dell'Area\\
\\
[{Image src='immagini/MBDOC_VIS-IG_001/IG_07.png' caption='' width='100%' style='max-width: 100%;'}]Figura 7 - Definizione tabelle per la Stampa\\
\\
''Esempio 1''\\
Ipotizziamo di voler ottenere "la Stampa dello Scostamento Margine mese su mese precedente riepilogata per Agente, Cliente, Linea del Prodotto, Articolo". I prospetti allegati descrivono l'esempio che si vuole ottenere.\\
Vediamo anche altri due report derivati dal primo, contengono le stesse informazioni ordinate con un'altra modalità.\\
\\
''Esempio 2''\\
Ipotizziamo di voler ottenere la stampa per ogni "Dipendente per i Giorni trascorsi dai Clienti ".\\
I dati vengono estratti dai V5 dove ho tre livelli : Fattura / Documento / Riga (la limitazione è che le totalizzazioni / aggregazioni partono dal dettaglio della riga).\\
La ricalssifica la definisco per Attributo sfuttando gli OAV degli Oggetti (esempio la classe contabile del dipendente , la zona del cliente,ecc...) oppure per Articolo o per Cliente.\\
Per ogni riga ho tre livelli di sintesi S01,02,03 rispettivamente la Riga documento, il Cliente, il Dipendente (articolo).\\
Per default ho due azioni la totalizzazione e l'aggregazione :\\
a) posso totalizzare su membri e file fisici diversi ( situazione Multiscenario ), tutto questo non è valido per IGREPT.\\
b) posso definire fino a nove livelli di aggregazione possibili.\\
\\
[{Image src='immagini/MBDOC_VIS-IG_001/IG_08.png' caption='' width='100%' style='max-width: 100%;'}]
This page has only one version
«