WikiUp
Con il DL 192/2012 vengono disciplinati i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali. Gli obbiettivi di questo recepimento sono: - fornire la definizione delle transazioni commerciali - regolamentare i tempi di pagamento - determinare la decorrenza degli interessi di mora.

Il creditore ha diritto, secondo la normativa: - alla corresponsione degli interessi moratori sull'importo dovuto - al rimborso dei costi sostenuti per il recupero delle somme - un importo forfettario di 40 euro a titolo di risarcimento.

Il calcolo di questi interessi si basa sul fatto che il loro ammontare è determinato su base giornaliera ad un tasso pari al tasso di riferimento maggiorato di 8 punti percentuali. Gli interessi moratori sono determinati nella misura degli interessi legali di mora, il tasso di riferimento quindi sarà: 1) quello del 1° gennaio per gli interessi maturati nel primo semestre dell'anno 2) quello del 1° luglio per quelli maturati nel secondo semestre.

Vedi Gestione Registrazioni (TAB£P-C5E401G)
Questa classe permette di gestire l'autorizzazione generale sulla gestione delle registrazioni. ::CMD CALL B£AUA0G PARM('C5E401G')

Add new attachment

Only authorized users are allowed to upload new attachments.
«