WikiUp

Introduzione


Prerequisiti

E' necessario che vengano codificate correttamente le righe automatiche da impiegare per contabilizzare le righe iva non liquidabili in appositi conti. Qui di seguito vengono presentate prima gli elementi relativi all'iva liquidabile e poi i corrispondenti elementi relativi all'iva non liquidabile.

Elementi di Tabella Per IVA Liquidabile
Vedi Iva acquisti (TAC5U01-IVAAC)
Vedi Iva indetraibile (TAC5U01-IVAIN)
Vedi Contropart.Iva indetraibile (TAC5U01-IVACO)
Vedi Contropart.Iva Intracomunitari (TAC5U01-IVACE)
Vedi Contropart.Iva Reverse Charge (TAC5U01-IVARE)

Elementi di Tabella Per IVA Non Liquidabile
Vedi Iva acquisti Non liquidabile (TAC5U01-IVNAC)
Vedi Iva indetraibile N.L. (TAC5U01-IVNIN)
Vedi Contropart.Iva indetraibile NL (TAC5U01-IVNCO)
Vedi Contropart.Iva Intracomun. NL (TAC5U01-IVNCE)
Vedi Controp.Iva Reverse Charge NL (TAC5U01-IVNRE)

Fare attenzione se nelle registrazioni automatiche sono state definite particolarità per assoggettamento iva.
Controllo registrazioni automatiche

CALL C5N000G PARM('OF' 'W A' 'AZ')



Codificare il registro o i registri iva tramite cui verranno identificate queste operazioni:
  • Nei registri Iva in cui queste operazioni devono essere registrate, il campo "Imposta N.L." deve essere valorizzato con valore "1"
  • Nel caso dei registri dedicati alle operazioni d'acquisto intra e reverse charge si consiglia di creare una sola coppia di nuovi registri (acquisto ed il corrispondente vendite collegato).
  • Per ogni registro dovranno essere predisposte poi i tipi registrazioni opportuni (si può ad esempio valutare di attendere a codificare anche le note di accredito).
  • Se si vuole prevedere una protocollazione particolare diversa da quella standard, vanno settati i numeratori dei nuovi registri dalla gestione dei numeratori.

Operatività

Settati gli elementi il comportamento sarà del tutto automatico e si strutturerà nel seguente modo (solo se la nazione è Italia):
  • Tutte le registrazioni d'acquisto inserite nei nuovi registri, se registrate entro i primi 4 mesi dell'anno, verranno automaticamente rilevante usando le apposite righe automatiche su conti appositi, separati dalla normale iva liquidabile.
  • Tutte le righe iva relative alle registrazioni del punto precedente avranno il campo R5FL27='1' e per effetto di questo verranno escluse della liquidazione Iva del relativo periodo, pur essendo stampate sul corrispondente registro.
  • Al momento della dichiarazione Iva, eseguire la procedura di consolidamento che fissa la data della dichiarazione: dopo tale data non sarà più possibile inserire registrazioni con iva riferite a documenti di anni precedenti. Nel caso queste esistano già al momento del consolidamento verranno segnalate in stampa e dovranno poi essere rettificate manualmente portando l'imposta a 0. E' importante che di tale elaborazione venga letto l'help, raggiungibile attraverso i tasti funzionali F2 + F1.
  • Al momento della dichiarazione Iva, inoltre, sarà necessario eseguire manualmente il giroconto di chiusura degli importi caricati sino a quel momento sui conti specifici. Analizzare i dati iva dettagliati, includendo, escludendo o vedendo solo l'iva non liquidabile sarà possibile settando il campo dedicato presente nelle interrogazioni iva.

Add new attachment

Only authorized users are allowed to upload new attachments.
«