WikiUp

La produzione dei pdf

Il processo produzione del file PDF è suddiviso in due fasi:
  • conversione del file membro di documentazione attiva in formato LaTeX;
  • generazione del file PDF grazie all'utilizzo del motore MikTeX ( non incluso nella versione standard di Loocup).

Analizziamo in dettaglio cosa succede quando richiedo la stampa di un documento:
  1. Su AS400 viene letto il membro indicato e risolte le eventuali inclusioni
  2. Su AS400 viene convertito nel formato Tex
  3. Viene restituito a Loocup e dato in pasto al componente FRO
  4. Vengono creati dei file temporanei nella cartella LOOCUP_OUT\LTX presente nella cartella di installazione di Loocup,
  5. Viene richiamato MikTex 2 volte chiedendo per prima cosa la generazione dell'indice e poi la generazione del documento PDF
  6. Vengono cancellati i file temporanei (a meno che non venga specificato il contrario)

La conversione da formato Tex in Pdf avviene in due fasi: nella prima viene generato l'indice, nella seconda il documento comprensivo di contenuto e indice.

NOTE:
Se non specifico il nome del file PDF, viene creato un file il cui nome è il timestamp. Il file viene generato nella cartella LOOCUP_OUT\LTX.
Nella stessa cartella troveranno posto i file Tex utilizzati per la generazione del PDF.

L'utilizzo del componente LaTeX/PDF prevede l'installazione dei seguenti programmi:
  • MikTeX (versione 2.8), è il generatore dei pdf, obbligatorio
  • TEXnicCenter, è un editor di Tex, opzionale
  • WinEdt (versione 5.6), è un editor di Tex, opzionale in alternativa a TEXnicCenter.

MikTeX (versione 2.8)

MikTeX è una distribuzione di TeX/LaTeX opensource per Microsoft Windows. Il software permette la compilazione dei file TeX per la generazione di PDF e/o DVI.
L'installazione del software è obbligatoria per un corretto utilizzo del componente e per la generazione dei file PDF.
Per l'installazione è necessaria una connessione internet.

::R01 Nota: i linguaggiPer una corretta generazione dei file PDF è necessario avere la lingua "italiano" tra le opzioni di lingua del programma. La mancata impostazione potrebbe comportare errori di vario genere (ad esempio errori nella sillabazione per i ritorni a capo delle parole...).

In un'installazione standard la lingua "italiano" è già correttamente installata.
Nel caso non lo fosse, è possibile impostarla tra le varie opzioni nel seguente modo:
  • dalla barra delle applicazioni di Windows premere
"start" -> tutti i programmi -> MikTeX 2.7 -> settings
  • selezionare la scheda "Languages"
  • spuntare la voce "italian"
  • premere "OK" e confermare l'operazione

Impostazione lingua italiana in MikTeX

::R01 Nota: i pacchetti aggiuntiviDurante le prime generazioni dei file PDF sarà richiesta l'installazione di package (pacchetti) aggiuntivi. Per un corretto funzionamento del programma è necessario confermare l'installazione.
A seguito della conferma i pacchetti verranno scaricati ed installati automaticamente.

E' possibile installare i package manualmente nel seguente modo:
  • dalla barra delle applicazioni di Windows premere
"start" -> tutti i programmi -> MikTeX -> Maintenance -> MiKTeK settings
  • selezionare la scheda "packages"
  • spuntare il pacchetto desiderato
  • premere "OK" e confermare l'installazione

Installazione manuale dei package con MikTeX

E' possibile ricercare il package desiderato aprendo lo "start package manager", in cui sono elencati tutti i pacchetti disponibili dal repository (archivio).

::R01 Installazione MikTeXE' possibile installare MikTeX seguendo il percorso:
http://miktex.org/download

la gestione degli errori

La soluzione di un errore è molto semplificata se viene installato un editor di Tex.

Gli errori più comuni sono:
  1. Tabella con un numero di colonne inferiore al numero di celle: è sufficiente ad esempio aggiungere un | dopo l'ultimo valore inserito.
  2. Presenza di un carattere non gestito. La soluzione di questo errore potrebbe essere piuttosto complessa quando si stampano book corposi. E' necessario stampari i documenti uno per volta, fino ad identificare quello che produce l'errore. Una volta identificato il documento, nella scheda "set and play", del documento, è possibile visualizzare il sorgente LaTeX generato selezionando la scheda "Formattazione LaTeX". Va copiato questo testo nell'editor di Tex e provare a compilarlo.
  3. Immagini senza riferimento: se nel riferimento di un'immagine trovo in ? significa che l'ID del riferimento è diverso dall'ID dell'immagine. Verificare le corrispondenze
  4. Se trovo ?? nel riferimento di una figura potrebbe essere dovuto al fatto che il motore di conversione non è riuscito a creare l'indice.

NOTA:
Il riferimento ad un'immagine inserisce la dicitura "vedi fig. xxx". Questa frase è cablata nella conversione.

I messaggi di compilazione

Compilando un documento può capitare che pur non essendo presenti errori venga segnalato che ci sono dei Bad Box: questo significa che le aree di stampa sono più grandi del documento. Questo messaggio non costituisce però un problema.

Nota: C'è un file di Log???

WinEdt (versione 5.6)

WinEdt è un editor shareware per la scrittura di file TeX (esistono anche editor free. Ad esempio LEd, TeXnicCenter, TeXMaker).
L'installazione del software è opzionale, ma utile soprattutto nel caso di errori nella generazione dei file PDF. E' infatti possibile correggere gli errori presenti nel sorgente LaTeX generato a seguito della conversione.

::R01 Nota: correzione degli erroriSelezionando la scheda "set and play" del documento desiderato, è possibile visualizzare il sorgente LaTeX generato selezionando la scheda "Formattazione LaTeX".

Formattazione documento in LaTeX

Copiare il sorgente visualizzato nella scheda in un nuovo file creato in WinEdt. A questo punto lanciare la compilazione del documento da WinEdt premendo il tasto F9. Il programma si interromperà al primo errore, visualizzando il numero di riga e la causa dell'errore.

Compilazione sorgente LaTeX con editor WinEdt

::R01 Installazione WinEdtE' possibile installare WinEdt seguendo il percorso:
http://www.winedt.com/download.html e selezionando l'ultima versione disponibile

OpenOffice Impress

OpenOffice Impress è un programma gratuito per la creazione di presentazioni informatiche multimediali. Il programma fa parte della suite OpenOffice.org sviluppata dalla Sun Microsystems e permette, in aggiunta alle funzionalità standard offerte anche da Microsoft Power Point, la creazione di file PDF dalle presentazioni.

::R01 Installazione OpenOffice ImpressE' possibile installare OpenOffice Impress e tutta la suite OpenOffice seguendo il percorso:
http://download.openoffice.org/index.html

TexMaker

TexMaker è un software che permette di capire meglio, in caso di errori nella compilazione del sorgente Tex, dove risiede il problema.
TexMaker è catalogato in Sme.UP come oggetto V2 SSORI 09 e quindi si rimanda alla sua scheda per maggiori informazioni
Vedi Editor linguaggio Tex (V2SSORI-09)

Glossario

  • package (pacchetto), ovvero file di stile (.sty) scritti in LaTeX, scaricabili ed installabili da appositi repository. I file contenengono una serie di istruzioni che permettono di eseguire operazioni personalizzate, che potrebbero essere utili nella compilazione del documento.
  • repository (archivio), ovvero archivi utilizzabili da MikTeX per il download dei package mancanti.

Add new attachment

Only authorized users are allowed to upload new attachments.
«